QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Only The Barracudas 37: il milanese Shehadeh trionfa nelle sfide al casinò di Campione

giovedì, 4 maggio 2017

Campione d’Italia  - Only The Barracudas 37 incorona il milanese Andrea Shehadeh re del poker. Un torneo da record quello che si è appena concluso al casinò di Campione d’Italia con la partecipazione di 2.477 giocatori che per tre giorni si sono sfidati nelle sale del casinò di Campione d’Italia. In lizza alcuni tra i più forti giocatori italiani ed europei, attirati dal montepremi di 300mila euro garantiti. Alla fine ad aggiudicarsi la vittoria finale è stato Luigi Andrea Shehadeh (nella foto), giovane grinder online che era stato uno dei finalisti di partypoker Millions a Nottingham.

Shehadeh vince 37 Only The Barracudas 1

Il player lombardo, ha centrato a Campione la serata più fortunata della sua carriera, vincendo grazie a una condotta di gioco impeccabile i centomila euro messi in palio per il primo classificato.

“E’ una grande soddisfazione; fare primo su oltre 2477 ingressi non capita tutti i giorni – ha dichiarato al termine dell’ultima mano Vincere una somma del genere a fronte di soli 200 euro di buy-in è davvero il massimo. Non credo di essere stato particolarmente fortunato. Su 20 showdown giocati ne avrò persi 15 e vinti 5, ma quelli vinti sono stati ovviamente di vitale importanza. Ho tenuto a bada i miei avversari e nell’ultima ho avuto la fortuna di non essere subito al tavolo televisivo, il che mi ha permesso di rilassarmi con cuffie e cellulare nella prima parte e non essere particolarmente stressato”.

Complimenti all’organizzazione del Only The Barracudas da parte dell’amministratore delegato del casinò campionese Carlo Pagan: “è doveroso un ringraziamento al team di Andrea Bettelli ci rende attivamente partecipi di un successo che sta contribuendo all’affermazione della nostra casa da gioco, facendone un primario riferimento anche per il poker”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136