Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Nuoto, attesi in 550 nel weekend a Trento per il 5° Trofeo Tridentum

mercoledì, 22 gennaio 2020

Riva del Garda – Attesi in 550 nel weekend a Trento per il 5° Trofeo Tridentum. Con l’inizio del nuovo anno il calendario agonistico del nuoto propone gli appuntamenti in vasca corta ed in questo fine settimana il 5° Trofeo Tridentum, organizzato da Snd Nuotatori Trentini sabato pomeriggio e l’intera giornata di domenica, porterà alla piscina di Trento nord ben 550 atleti in rappresentanza di 32 società provenienti da tutto il nord Italia e non solo. Numeri che fanno registrare un sensibile incremento da quelli della passata edizione.

tridentumSaranno ben 6 gli atleti di rilievo nazionale che hanno confermato la propria partecipazione, a cominciare dal bolzanino Stefano Ballo (Time Limit – classe 1993) specialista dei 200 stile libero campione italiano assoluto invernale in carica, quinto nei 200 stile libero ai recenti campionati europei in vasca corta con il primato italiano in tessuto e quarto con la staffetta azzurra 4×200 stile libero ai mondiali di Gwangju.

Nella foto, uno scatto della conferenza stampa di presentazione della manifestazione con l’assessore allo sport del Comune di Trento Tiziano Uez, il presidente di Nuotatori Trentini Nerio Danieli, il team manager Mizio Carradore e il capitano del Team Nuoto Trento Nicola Turrini.  

Federico Bocchia (In Sport Rane Rosse – classe 1986) specialista nei 50 stile libero ha partecipato alle olimpiadi di Rio 2016 e medaglia di bronzo nella 4×50 stile libero agli europei in vasca corta.

Sarà al trofeo anche Giacomo Carini (Fiamme Gialle – Canottieri Vittorino da Feltre, classe 1997), già detentore del record italiano assoluto, che difenderà il premio “Magic Silvan” nei 200 delfino in memoria al presidente onorario di Nuotatori Trentini Silvano Danieli e pioniere del nuoto trentino, ottenuto nella scorsa edizione con 1.58.16.

Pier Andrea Matteazzi (In Sport Rane Rosse – classe 1997) più volte vincitore dei titoli italiani assoluti dei 200 e 400 misti.

Matteo Senor (Time Limit – classe 1996) specialista dei 400 stile libero e medagliato in questa distanza ai campionati italiani assoluti.

Giulia Spaziani (Circolo Canottieri Aniene – classe 1997) specialista nei 50 e 100 stile libero con all’attivo numerose finali ai campionati italiani assoluti.

La formula di svolgimento sarà quella già positivamente collaudata nelle precedenti edizioni con le categorie esordienti A, ragazzi ed assoluti che si daranno battaglia nelle varie distanze di gara, di cui sono previste le finali domenica pomeriggio per sole prove sui 50 metri farfalla, dorso, rana, stile libero a cui accederanno i migliori 8 tempi assoluti. Inoltre è prevista la finale per la categoria ragazzi solo sui 50 stile libero. Faranno da gran finale le staffette 4×50 mista composte da 2 esordienti A e da 2 atleti delle categorie maggiori. Per valorizzare individualmente i migliori atleti di ogni categoria è prevista la premiazione delle migliori prestazioni per esordienti A, ragazzi, e assoluti dove saranno premiati i migliori 3 atleti della manifestazione.

Lo scorso anno la classifica di società aveva visto primeggiare la società organizzatrice Snd Nuotatori Trentini davanti ad Amici Nuoto Riva e Ssv Bozen.

Per ulteriori informazioni: gestione@nuotatoritrentini.it



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136