Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Nadia Fanchini e Johanna Schnarf tedofore all’AlpeCimbra Fis Children Cup

mercoledì, 7 marzo 2018

Alpe Cimbra – Ci saranno le due forti discesiste azzurre Nadia Fanchini (due medaglie ai campionati mondiali) e Johanna Schnarf (quinta in superG alle Olimpiadi di PyeongChang) giovedì 8 marzo ad accendere il tripode della 47ª edizione dell’ALPECIMBRA Fis Children Cup. Due esempi straordinari da imitare per i 400 atleti che in questi giorni si stanno cimentando nella competizione internazionale con le gare del team event, di slalom gigante e slalom speciale, in rappresentanza di ben 38 nazioni e 4 continenti.

nadia fanchiniNadia fra l’altro ha un feeling particolare con questo evento visto che nel 1999 sulle piste di Folgarida vince la medaglia d’oro nello slalom speciale della categoria ragazze e un bronzo nel gigante, proprio nell’anno in cui erano presenti le forti campionesse statunitensi Lindsey Kindow (oro nello slalom allieve) e Lindsey Vonn, nonché la slovacca Veronika Zuzulová, che vinse invece il gigante allieve.

Sempre Nadia nel 2001 tornò alla prestigiosa rassegna giovanile di sci alpino, spostata in quella stagione sulle nevi di Pinzolo, ottenendo un argento. Ma sul podio all’allora Trofeo Topolino salì anche la sorella Elena, terza nello slalom speciale ragazze, anche lei approdata al grande sci ed ora in lotta con un brutto male.

Johanna Schnarf, di due anni più esperta di Nadia, ha invece partecipato con buoni risultati alla fase nazionale del Criterium Giovani Fis, non riuscendo però a qualificarsi per l’appuntamento internazionale anche perché in quegli anni praticava con ottimi risultati anche la corsa campestre, che proponeva in concomitanza i campionati italiani.

Nadia Fanchini e Johanna Schnarf a partire dalle 18 accompagneranno i giovani sciatori di età compresa fra i 12 e i 16 anni nella sfilata per le vie di Folgaria, fino a piazza Marconi, dove avranno l’onore di accendere il tripode che sancirà ufficialmente il via all’edizione 2018 della competizione children più famosa al mondo. Per i ragazzi seguirà poi il party “Hi Boys”, un momento di confronto e amicizia nel nome dell’Alpe Cimbra: la Streghetta Perti e il Folletto Fliflick.

LE SCHEDE DI NADIA E JOHANNA

Nadia Fanchini – nata il 25/06/1986
- Alle ultime Olimpiadi dodicesima in superG e uscita in discesa mentre stava sciando sui tempi della Goggia
- In totale tre partecipazioni ai Giochi con il quarto posto conquistato nello slalom gigante a Sochi 2014 come miglior risultato, a soli 11 centesimi dal podio
- Ai Mondiali ha vinto un argento in discesa nel 2013 a Schladming e un bronzo sempre in discesa a Val d’Isere nel 2009.
- Due vittorie in Coppa del Mondo, in superG a Lake Luise (Canada) il 7 dicembre 2008 e in discesa libera a La Thuile il 20 febbraio 2016
- 13 podi in totale (vittorie incluse) in Coppa del Mondo, l’ultimo il 14 gennaio scorso nella discesa libera disputata a Bad Kleinkircheim (Austria) nel giorno della tripletta azzurra, preceduta da Sofia Goggia e Federica Brignone.
- Vanta anche tre titoli iridati da junior, in tre diverse specialità: fu oro a Maribor nel 2004 in superG, mentre nel 2005 a Bardonecchia vinse prima la discesa libera e poi lo slalom gigante. Nel mezzo conquistò anche la medaglia d’argento nel superG.

Johanna Schnarf – nata il 16 settembre 1984
- Alle ultime Olimpiadi ha sfiorato il podio in SuperG, quinta a soli 5 centesimi dalla zona medaglie e a 16 centesimi dalla vincitrice Ester Ledecka. Sempre in superG fu quarta ai Giochi di Vancouver nel 2010.
- Vanta due podi in Coppa del Mondo, l’ultimo arrivato il 21 gennaio scorso nel superG di Cortina, seconda a 14 centesimi da Lara Gut. Il primo podio della sua carriera nel massimo circuito internazionale è datato 2010, quando fu seconda in discesa a Crans Montana.
- Ha partecipato a cinque edizioni dei Mondiali, raccogliendo due piazzamenti nelle 10 in super combinata (sesto posto a Val d’Isere 2009 e ottavo a Garmish nel 2011).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136