QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Mtb, Craft Bike Transalp: Trento città di tappa delle due frazioni conclusive a fine luglio

venerdì, 13 giugno 2014

Trento – Il prossimo luglio Trento e la Valle dei Laghi ospiteranno il gran finale di una delle più importanti competizioni internazionali del pianeta delle ruote grasse. Venerdì 25 e sabato 26 luglio la Craft Bike Transalp approderà sugli sterrati e sui sentieri trentini con le sue due frazioni conclusive: la Caldaro-Trento e la Trento-Riva del Garda.mtb

La Città del Concilio, dunque, sarà sede di tappa in questa gara a coppie che prenderà il via il 20 luglio da Oberammergau, in Baviera, e si concluderà a Riva del Garda sabato 26: il menù della Craft Bike Transalp propone 600 km di distanza complessiva e più di 19000 metri di dislivello distribuiti nelle sette frazioni che porteranno i bikers sugli off road alpini di Germania, Austria, Svizzera e Alto Adige prima del gran finale trentino, con il tradizionale epilogo sulle sponde del Lago di Garda.

La Craft Bike Transalp si svolge, come detto, a coppie ed è aperta a cinque categorie: Donne, Uomini, Mista, Master Uomini (la somma delle età dei due concorrenti deve essere superiore o uguale a 80 anni) e Grand Master Uomini (riders con età “di coppia” superiore o uguale ai 100 anni).

Venerdì 25 luglio atlete ed atleti partiranno da Caldaro e giungeranno in centro a Trento nella splendida Piazza Duomo dopo aver affrontato gli sterrati della Val di Cembra e le ripide rampe di una salita molto conosciuta da tutti i bikers trentini, il Monte Calisio. Gli organizzatori hanno attribuito a questa frazione cinque stellette su cinque nella scala di difficoltà utilizzata per classificare le tappe della Craft Bike Transalp e quindi lo spettacolo sarà assicurato sui 96 km di distanza e i 2873 metri di dislivello complessivi della Caldaro–Trento.

Il giorno successivo le fatiche dei riders si concluderanno con la Trento – Riva del Garda di 62 km, ma anche in questo caso il sentiero sarà irto di ostacoli dato che il dislivello supera abbondantemente i 2000 metri.

I concorrenti, infatti, attaccheranno subito il Monte Bondone, vera e propria calamita per le due ruote di tutti i generi, basti pensare a “La Leggendaria Charly Gaul Trento Monte Bondone” di domenica 20 luglio, una delle più rinomate granfondo del calendario su strada italiano e internazionale, che da sempre si chiude proprio sulla …Grande Montagna di Trento. Protagonisti per la giornata del 26 luglio non saranno ovviamente le strade – è prevista solo una minima parte di asfalto – ma gli sterrati che portano verso Malga Brigolina, prima della picchiata sulla Valle dei Laghi e Cavedine. Successivamente la corsa lambirà Drena e sulla lunga discesa in mezzo ai castagni si immetterà su Arco, anticipando gli ultimi chilometri pianeggianti che portano al traguardo di Riva del Garda.

La Craft Bike Transalp toccherà, dunque, i sentieri e le strade forestali della Valle dei Laghi che fanno parte di uno dei più scenografici “caroselli” dedicati alle ruote grasse del Trentino, il Mountain&Garda Bike che include itinerari spettacolari e adatti ad ogni tipo di biker fra il Lago di Garda, la Valle dei Laghi ed il Monte Bondone.

L’organizzazione locale della manifestazione è nelle sapienti mani dell’ApT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi che già nel 2011 portò la Craft Bike Transalp a Trento e in Valle dei Laghi. L’arrivo di tappa fu in Piazza Fiera, nel cuore del centro storico della Città del Concilio e anche in quell’occasione l’ultimo step fu il giorno successivo a Riva del Garda.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136