QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Mountain bike: sono 1400 gli atleti al via della gara Vecia Ferovia della Val di Fiemme in calendario il 3 agosto

mercoledì, 30 luglio 2014

Val di Fiemme – (An. Col.) - La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme è alle porte e l’appuntamento sugli sterrati trentini si conferma uno dei più sentiti della stagione delle ruote grasse. La quinta tappa del circuito “Trentino MTB presented by crankbrothers” scatterà domenica 3 agosto alle 9.30 da Ora, in Alto Adige, e porterà i bikers sull’antico tracciato del trenino della Val di Fiemme per poi concludersi nella cornice della pineta di Piazzol a Molina di Fiemme (Trento). Le iscrizioni si sono chiuse ieri e al via della gara ci saranno circa 1400 appassionati da tutta la penisola, ennesima conferma di quanto la manifestazione allestita dalla Polisportiva Molina di Fiemme sia una vera e propria classica nel calendario della mountain bike nazionale. Gli organizzatori, inoltre, sono riusciti a migliorare di qualche decina i numeri fatti registrare nel 2013, fatto raro per quanto riguarda il panorama degli eventi sportivi di questi tempi e conferma dell’ottimo lavoro portato avanti dallo staff.

IL PERCORSO 

Il percorso di gara ha subito qualche piccolo ritocco, ma il succo è rimasto quello delle edizioni passate: si parte da Ora, in provincia di Bolzano, e dopo qualche chilometro di riscaldamento si comincia a salire su quel tragitto dove una volta sbuffavano le locomotive Mallet. Dopo aver attraversato il biotopo di Castelfeder si prosegue fra ponti e gallerie verso Gleno, Masi Doladizza, Fontanefredde fino allo scollinamento del Passo di San Lugano (GPM) dove si entrerà in Trentino. Una rapida discesa porterà verso Aguai e la vecchia stazione di Castello di Fiemme prima di risalire poi lungo il Muro della Pala che, a pochi chilometri dall’arrivo, potrebbe essere un buon trampolino di lancio in vista del traguardo. Infine, prima della finish line di Molina c’è un altro strappetto di 500 metri, dove sarà possibile fare ulteriore selezione.

 PROTAGONISTI

L’elenco dei possibili protagonisti è molto lungo, a cominciare dai leader assoluti di “Trentino MTB presented by crankbrothers” Ivan Degasperi del Team Todesco e Lorena Zocca, la veronese che ha trionfato nelle prime tre prove del circuito. Sempre rimanendo in campo femminile bisognerà tenere d’occhio anche la romagnola Elena Gaddoni, vincitrice nel 2013, la lombarda Simona Mazzuccotelli e le trentine Lorenza Menapace e Claudia Paolazzi. Fra gli uomini, invece, i fari sono puntati sull’altoatesino Fabian Rabensteiner vincitore della Lessinia Bike, l’ultima tappa di Trentino MTB andata in scena domenica scorsa, ma in Val di Fiemme cercheranno immediato riscatto anche il lucano Vito Buono e il colombiano Diego Alfonso Arias Cuervo, rispettivamente secondo e terzo alcuni giorni fa. Assieme a loro saranno presenti anche big del calibro di Juri Ragnoli, Daniele Mensi, Stefano Dal Grande, Johannes Schweiggl, Johann Pallhuber, Marzio Deho, Mirko Celestino, Thomas Forer, Alexey Medvedev e Andrea Righettini. A fare da “apripista” ai top riders e ai numerosi appassionati al via ci saranno le bici elettriche con una divertente iniziativa che correrà lungo l’itinerario della “Vecia Ferovia”. A questo “special event” non mancheranno, fra gli altri, i sindaci di Ora, Egna, Montagna, Trodena, Carano e Cavalese, assieme all’assessore della Provincia Autonoma di Trento Mauro Gilmozzi, il consigliere provinciale Pietro De Godenz, lo Scario della Magnifica Comunità di Fiemme Giuseppe Zorzi, il presidente del CONI trentino Giorgio Torgler ed alcuni assessori dei comuni interessati dal passaggio della gara. Il fine settimana dedicato alle ruote grasse si aprirà sabato alle 15.30 con la Mini Ferrovia, l’appuntamento dedicato ai più giovani su di un divertente circuito con partenza e arrivo nella pineta di Molina di Fiemme. Info: www.laveciaferovia.it


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136