QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Mountain Bike Orienteering: ai Mondiali Bettega sfiora il podio

martedì, 27 agosto 2013

Rakvere - L’Italia sfiora il podio ai Campionati Mondiali di Mtb-Orienteering che si sono aperti oggi a Rakvere con la prova Sprint, grazie alla giovane promessa Fabiano Bettega, 4° nella categoria Junior con un tempo di 19′:20″. Il trentino ha perso la medaglia di bronzo per un solo secondo alle spalle del finlandese Anders Blomster (19′:19″). Il successo è andato al transalpino Cedric Beill (17′:38″) sull’austriaco Andreas Waldmann.MTB-O BETTEGA 4 MONDIALE

“Perdere il podio per un solo secondo brucia parecchio” – afferma Bettega – “anche se i miei avversari erano decisamente più esperti. Per me si tratta della prima esperienza di livello internazionale e devo prendere questo risultato come buon primo passo nella mia crescita di atleta”.

Il giovane trentino era inizialmente giunto 6°, ma 2 concorrenti che lo avevano preceduto, sono stati squalificati per transito in zona proibita. Guardando aIla categoria assoluta, i padroni di casa dell’Estonia partono con il piede giusto ed ottengono subito le prime medaglie. Il successo è infatti andato, tra i maschi, a Tonis Erm (19′:24″) che ha preceduto il connazionale Lauri Malsroos ed il ceco Krystof Bogar. Tra i migliori 10 anche l’italiano Luca Dallavalle che conclude la prova con l’ottavo tempo (20:50″).

Al femminile oro per la svedese Cecilia Thomasson (20′:32″) davanti alla finlandese Eeva-Liisa Hakala (20:42″) ed alla russa Tatiana Repina. L’azzurra Laura Scaravonati lontana dalla top 10, si piazza 18^ con il tempo di 24′:21″.

Alcune valutazioni sugli azzurri. “Ad un certo punto abbiamo sperato anche nella medaglia, ma poi siamo rimasti ai piedi del podio” – dichiara il Ct azzurro Daniele Sacchet – “Comunque l’inizio di Mondiale per noi è positivo con 2 piazzamenti nella top 10. Per quanto riguarda Luca Dallavalle è partito male, sbagliando nei primi 5 punti. Dal 6° in poi i suoi intertempi sono invece stati di altissimo livello. Origgi ha mancato una punzonatura, mentre Turra ha sbagliato un punto. Non male il 18° posto di Scaravonati, sapendo che questa non era la sua prova. Ora guardiamo alle prossime gare, già domani saremo impegnati nella Middle Distance”.

CLASSIFICA M20:

1° CEDRIC BEIL (FRA) 17:38

2° ANDREAS WALDMANN (AUT) 18:59

3° ANDERS BLOMSTER (FIN) 19:19

4° FABIANO BETTEGA (ITA) 19:20


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136