QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Mostra micologica al museo delle Scienze Naturali a Bolzano: 600 funghi freschi in vetrina

venerdì, 25 settembre 2015

Bolzano – E’ stata aperta la 51^ mostra micologica “I funghi dell’Alto Adige”. Rimarrà aperta fino  a lunedì 28 settembre al Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige a Bolzano la rassegna “I funghi dell’Alto Adige” dell’Associazione “Bresadola”.

Centinaia di funghi freschi appena raccolti, in pratica tutte le specie che crescono in autunno in Alto Adige, saranno i protagonisti della 51° mostra micologica “I funghi dell’Alto Adige”, che si svolgerà da venerdì 25 settembre alla mattina di lunedì 28 settembre 2015 al Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige a Bolzano. Organizza la mostra, come da tradizione, iFunghi 2l gruppo di Bolzano dell’Associazione micologica “Bresadola”.

Sono circa 600 le specie di funghi che gli esperti della “Bresadola” prevedono di poter esporre quest’anno. Tra essi, si trovano funghi commestibili, non commestibili e velenosi, tra cui anche mortali. In questo senso, la mostra ha una forte valenza informativa, in quanto permette a chi la visita di imparare a conoscere i funghi e a distinguere i mangerecci dai pericolosi.

Inoltre gli esperti dell’associazione, a richiesta, spiegheranno gli esemplari esposti e saranno a disposizione per informazioni. Lungo il percorso espositivo sono installate anche delle particolari stazioni degli odori dove è possibile sentire la sorprendente somiglianza tra l’aroma di certi funghi ed alcuni profumi noti, come il cocco, il sapone o la vaniglia. Un altro obiettivo che si pone la mostra è di presentare l’importanza dei funghi per l’ecosistema e la salute dei boschi.

La mostra micologica sarà visitabile nei seguenti orari: venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 settembre dalle 10 alle 19.30 e lunedì 28 settembre dalle 10 alle 13. L’ingresso è libero.

Alla 51° mostra micologica sono associate anche altre iniziative di contorno come ad esempio la conferenza “Boleto lurido e segale cornuta – i funghi nella storia culturale, mitologia e medicina” venerdì 25 settembre, alle ore 20, e un’escursione micologica la mattina di sabato 26 settembre. Entrambe le manifestazioni si svolgono in lingua tedesca, sono gratuite e accompagnate dall’esperto Eberhard Steiner. Info e prenotazioni al museo allo 0471 412964.

Per le scolaresche inoltre sono previste visite guidate di un’ora: venerdì 25 e lunedì 28 settembre nella fascia 8.30-12.30 e sabato 26 settembre nella fascia 8.30-10.30. Obbligatoria la prenotazione allo 0471 412975 (mar-ven, ore 9-15).

La 51^ edizione della mostra micologica “I funghi dell’Alto Adige” è stata inaugurata oggi, giovedì 24 settembre, alle ore 18, alla presenza della direttrice della Ripartizione Musei, Karin Dalla Torre, del direttore del museo Vito Zingerle, da Renato Bonsignori, presidente della sezione di Bolzano dell’Associazione micologica “Bresadola” e del responsabile scientifico dell’associazione, Francesco Bellù.

Fondata nel 1963, la sezione di Bolzano dell’Associazione Micologica Bresadola ha celebrinaigurazione mostra funghi bolzanoato nel 2013 il cinquantesimo anniversario dalla sua fondazione.

La sezione bolzanina è uno dei 110 gruppi locali sparsi sul territorio italiano e vanta un comitato scientifico interno la cui attività è riconosciuta anche a livello nazionale ed internazionale. L’associazione prende il nome dal sacerdote trentino Don Giacomo Bresadola (1847-1929), micologo di fama internazionale, e conta oltre 12.000 soci in tutta Italia. (Nella foto a lato da sinistra Vito Zingerle, direttore del museo; Francesco Bellù, responsabile scientifico di Bresadola; Karin Dalla Torre, direttrice di ripartizione; Renato Bonsignori, presidente di Bresadola Bolzano e Petra Mair (curatrice mostra), foto: USP).

Informazioni sulla sezione di Bolzano dell’Associazione Micologica “Bresadola”: Roberto Samadelli, tel. 0471 976819, email roberto.samadelli@dnet.it.

Museo di Scienze Naturali dell’Alto Adige, via Bottai 1, Bolzano, tel. 0471 412964, web http://www.museonatura.it/.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136