QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

L’Universiade 2013 in Trentino al Congresso Nazionale CUSI

mercoledì, 14 maggio 2014

Cassino – La recente Universiade Invernale ospitata in Trentino è stata tra le protagoniste dell’assemblea nazionale del Centro Universitario Sportivo Italiano (Cusi) ospitata a Cassino e che ha visto i Presidenti dei 50 Cus d’Italia, accolti dal Prof. Carmine Calce (presidente del locale Cus), ricordare il presidente nazionale Leonardo Coiana, recentemente scomparso. Ha impersonato una figura storica dello sport universitario e della medicina sportiva (Presidente Cusi 1995-2014). E’ stato membro della Commissione Unesco Sport & Cultura e ha guidato le delegazioni italiane a sei edizioni dei Giochi olimpici e a 40 Universiadi, l’ultima delle quali è stata Trentino 2013 di cui era membro del direttivo.anesi

Lo ha sottolineto il presidente Sergio Anesi (Presidente) che in Lazio è stato accompagnato da Filippo Bazzanella (Segretario Generale) e da Gianluca Tasin (Presidente CUS Trento). Anesi ha poi consegnato le medaglie di Trentino 2013 al neo-eletto Presidente CUSI Lorenzo Lentini come simbolo di vicinanza istituzionale, stima e amicizia. Il nuovo responsabile del Cusi ha evidenziato il grande lavoro svolto in Trentino dallo staff coordinato da Filippo Bazzanella e ricordato la sinergia esistente tra università e sport.

Alla presenza di Roberto Fabbricini (Segretario Generale Coni) e di Antonella de Paola (Miur), è stato quindi Ciro Attaianese (Rettore dell’Università di Cassino) a enfatizzare il ruolo strategico dello sport nell’ambito del sistema universitario. Sport ed Università rappresentano un binomio vincente – ha ricordato – e ne sono esempio il ruolo dei grandi eventi (i Campionati Nazionali Universitari di Cassino e le Universiadi Trentino 2013). La relazione ha evidenziato molti elementi di continuità con la Conferenza delle Universiadi su Innovazione-Sport – dove il Rettore Attaianese partecipò e firmò la “SMART Trentino Declaration” – anche nel ruolo di membro della Commissione della Conferenza dei Rettori università italiane(Crui) sullo Sport.

E mentre prosegue la riflessione sul tema Università-Sport e sulla Legacy delle Universiadi, sia a livello locale sia nazionale, il grande lavoro di ideazione e organizzazione legato a Trentino 2013 sta ottenendo grande attenzione anche a livello internazionale. Il Presidente Sergio Anesi è stato nominato nel gruppo di lavoro della Commissione Europea su Industria-Sport e a fine mese guiderà con l’assessore allo Sport Tiziano Mellarini la delegazione che a Bruxelles presenterà il rapporto finale Trentino 2013 alla Fisu.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136