QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

L’ultracyclist Omar Di Felice tenta una nuova impresa con le “Cime della Leggenda”

lunedì, 13 luglio 2015

Passo Garden –  Omar Di Felice svela in Alta Badia “Cime della Leggenda”. L’ultracyclist Omar Di Felice, già vincitore quest’anno di alcune prove estreme per scalatori, come la “Race Across Italy” e “Le Raid Provence Extreme”, e protagonista dell’attraversamento invernale dell’arco alpino durante l’avventura no-stop da Parigi a Roma ha annunciato dalla cima del Passo Gardena il progetto “Cime della Leggenda” che partirà durante la stagione 2016.

Si tratterà di una serie di avventure e lunghe traversate che lo porteranno sui valichi/strade carrozzabili più alte al mondo e che culmineranno con l’Omar di felice1ultima scalata in cima all’Ojos del Salado, 5868 metri sul livello del mare.

Il tutto avrà inizio con il primo progetto estremo che consisterà in una avventura mai realizzata in maniera così completa: con partenza da Pau (Francia) scalerà tutti i passi pirenaici più famosi, attraverserà orizzontalmente la Francia, scalando il Mont Ventoux, e dopo aver affrontato anche l’arco alpino dal versante francese prima, e da quello svizzero poi, concluderà questa lunga traversata di oltre 2000 km e 50 mila metri di dislivello, in cima al Passo dello Stelvio (2758 m).

Nelle prossime settimane verranno svelati tutti i dettagli, Omar si trova attualmente all’Hotel Panorama di Panchià (Tesero) dove sta rifinendo la preparazione con alcune ricognizioni sulle salite dolomitiche che affronterà a settembre durante la Ultracycling Dolomitica.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136