QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

LNP All Star Game: Leonessa Brescia protagonista con Brownlee e Cittadini

martedì, 6 gennaio 2015

Brescia – Alessandro Cittadini e Justin Brownlee lasciano il segno al PalaBam di Mantova. I due giocatori della Centrale del Latte Brescia hanno preso parte questo pomeriggio alla seconda edizione dell’All Star Game della Lega Nazionale Pallacanestro, che ha visto scendere in campo i migliori giocatori di A2 Gold e Silver. Il primo con 6 punti e 3 rimbalzi per la selezione LNP Assist degli italian, il secondo con 14 punti e 3 rimbalzi per quella RTL 102.5 degli stranieri.

Ma l’All Star Game è stato una vera e propria festa, nel quale lo spettacolo e lo sport sono stati protagonisti dall’inizio alla fine e hanno divertito i quasi 4000 del PalaBam. L’inizio è stato esplosivo, con un “assaggio” della gara delle schiacciate: Crockett (che avrà anche il tempo di togliersi la maglietta nel corso del pauroso decollo a canestro), l’ex Leonessa Lombardi, Moraschini e Krubally prendono parte alla fase di qualificazione esibendosi in giocate dall’altissimo coefficiente di difficoltà, che divertono il pubblico numeroso del PalaBam. Si qualificano per la finale (tra il secondo e il terzo quarto) i primi due ma nemmeno il tempo di riprendere fiato e inizia il “Three Point Contest” vinto (ovviamente, vien da dire) da Alan Voskuil, che dopo il 63 nel round di qualificazione e il 69 nello spareggio con Ron Lewis ottiene nuovamente un pazzesco 63 in finale (contro Tonut), andando a succedere nell’albo dei vincitori Mike Nardi (che aveva ottenuto, tra l’altro, lo stesso punteggio).

Prima della palla a due qualche minuto di risveglio muscolare per il pubblico, guidato dal preparatore atletico della squadra padrona di casa, la Dinamica Mantova. Poi è il momento dell’evento clou della serata, la partita delle stelle: in campo sin dal primo minuto il nostro “Citta”, che dopo l’atto finale di un riuscitissimo Teddy Bear Toss a cui partecipano quasi tutti i 3700 del PalaBam, segna prima dal pick ’n roll e pochi minuti dopo lascia sul posto Holloway con una partenza dal palleggio per la bimane schiacciata. Pochi minuti dopo, Justin fa il suo primo ingresso in campo e lo imita: prima schiacciata impressionante, poi tap-in a canestro per tenere la gara in equilibrio a cinque minuti dalla pausa tra primo tempo e secondo tempo. Momento in cui scende in campo Dunk Italy, crew di street basket (l’anno scorso anche al San Filippo) che anima il PalaBam in vista della gara delle schiacciate. Letteralmente dominata da Eric Lombardi, che prima scaraventa il pallone nel canestro raccogliendolo dalle mani della mascotte sotto canestro, poi decolla dalla linea del tiro libero ipotecando la vittoria nonostante un’ottima prova anche da parte di Crockett. Il terzo quarto riparte dal punteggio di 76-70 per il team italiani, che prova ad andarsene con Tonut e Laquintana, precisi da oltre l’arco. Citta affonda di nuovo la schiacciata e accende il duello con Brownlee, che risponde da oltre l’arco dei tre punti e va a schiacciare, aumentando il suo bottino di punti.

La partita si accende negli ultimi dieci minuti di gioco, con la selezione degli stranieri (RTL 102.5) che recupera lo scarto di 13 punti, aumenta il ritmo e dà lo strappo decisivo per la vittoria finale arrivata con il punteggio di 140-124. Premio di miglior marcatore di serata a Stefano Tonut (22 punti), mentre l’MVP è Eric Lombardi, che porta così a casa un altro trofeo dopo la gara delle schiacciate.

«Mi son divertito molto – ha commentato Brownlee – visto che ho avuto la possibilità di giocare con i migliori giocatori del campionato: c’era tanto pubblico e questo è un buon segnale». «Il basket è anche questo – ha aggiunto Cittadini – e insieme ai 4000 del PalaBam ci siamo divertiti tutti, sul campo e fuori. Per me e Justin è stato bello essere parte di questo bell’evento, in rappresentanza della seconda forza del campionato».


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136