QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

La prossima settimana la prima Dolomiti Lagorai Mtb Challenge: al via i migliori bikers

venerdì, 13 giugno 2014

Roncegno – Presentata al Palace Hotel la “Dolomiti Lagorai Mtb Challenge” che passerà finalmente dalla stimolante fase della progettazione a quella della realizzazione.

L’idea, insomma, diventerà realtà e il giro a tappe del Trentino Orientale per biker, che valorizza alcune delle montagne più belle della nostra provincia, comincerà a mettere alla prova sul campo la propria innovativa formula. Competizione presentata ufficialmente nella cornice della Casa di Salute Raphael, ultimo atto preparatorio prima del via, come si conviene ai grandi eventi. Appuntamento al quale non sono mancati i due testimonial Martino Fruet e Massimo Debertolis.

Un’altra occasione per dare risalto alla tipologia della competizione, che lascia ai concorrenti il tempo di ammirare le perle ambientali del Lagorai, eliminando l’assillo del cronometro in una parte del tracciato, ma soprattutto afferma lo spirito d’amicizia così come le ferree e tradizion ali regole della montagna, che privilegiano la sfida in coppia. Il ciclismo, sia quello su strada o su pista ciclabile, sia quello che si pratica sui sentieri in sella ad una mountain bike, rappresenta un settore sempre più cruciale per l’offerta turistica del nostro territorio, quindi è del tutto normale che una competizione come questa, pensata per concedere agli atleti il tempo di guardarsi attorno e per dare a qualunque appassionato la possibilità di ripercorrerne le tappe scaricando le tracce gps dal sito della manifestazione, stia suscitando grande curiosità anche fra gli operatori turistici.

Appuntamento dunque da martedì 24 a sabato 28 giugno per cinque tappe in altrettanti ambiti territoriali diversi con un unico comune denominatore, la catena del Lagorai, l’incontaminato gruppo montuoso dolomitico nel Trentino Orientale. La formula di gara, ispirata al modello adottato nei rally automobilistici, prevede ad ogni tappa un percorso di trasferimento da concludere entro un tempo massimo, all’interno del quale è prevista una prova speciale al giorno della durata di circa un’ora, che determinerà la classifica.

I PARTECIPANTI 
Ora è ufficiale ci saranno anche Massimo Debertolis e Martino Fruet, che costituiranno una delle coppie, due dei testimonial di questa manifestazione. Un mix interessante, con un esperto di gare marathon come il primierotto e uno specialista dei tratti tecnici e dell’enduro come Martino Fruet. Ci sarà anche la nonesa Lorenza Menapace, biker trentina specializzata nelle gare endurance e con una passione per le gare a tappe. Negli anni ho corso la durissima Bike Transpyr AdvAprica Mountain bike (1)etures sui Pirenei vincendola in coppia con Paolo Alverà, quindi tre tappe alla Transalp, giungendo seconda nella classifica mix e tra i primi 50 della classifica generale, e pure gare individuali come la Vecia Ferrovia, la Gibosimoni Marathon, e seconda in coppa del Mondo in Val di Fassa.

A rappresentare la Repubblica Ceca saranno due volti noti agli appassionati di sport di tutto il mondo, ovvero l’ex fondista Katerina Neumannova e Dominik Hasek, ex portiere di hockey su ghiaccio, vincitore della medaglia d’oro a Nagano nel 1998. Hasek è stato il portiere più titolato della National Hockey League ed è stato nominato giocatore dell’anno, un riconoscimento che non capita spesso a chi gioca in quel ruolo.

Katerina Neumannova, invece, è stata la prima atleta della Repubblica Ceka a partecipare alle Olimpiadi sia invernali sia estive. Nello sci di fondo ha conquistato ben 6 medaglie olimpiche, delle quali una d’oro nella 30 km di Torino 2006. Vanta inoltre altre cinque medaglie ai campionati mondiali. Alle Olimpiadi estive di Atlanta 1996 prese parte alla gara di mountain bike, dove però fu vittima in una caduta e un difficoltoso recupero.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136