QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

La Dea Bendata bacia un ticinese e due lombarde al casinò di Campione

lunedì, 3 luglio 2017

Campione d’Italia – Giornata da Campione per un ticinese e due signore, di Bergamo e Milano. La prima vincita, come il primo bacio, non si scorda mai. Lo può ben dire un cinquantenne residente in Canton Ticino che sabato sera, per la prima volta nella sua vita, ha varcato la soglia del casinò di Campione d’Italia. Come tanti suoi connazionali non ha resistito al fascino delle slot machine Cherry 5.000, le “signore” come le chiamano nella casa da gioco dell’ex-clave, sempre generose con i clienti elvetici anche se in questo caso si può parlare davvero di amore a prima vista. Sono infatti bastati un paio di minuti al fortunato giocatore ticinese per indovinare il colpo che gli ha permesso di vincere 25mila franchi, tra gli applausi degli amici che hanno brindato insieme a lui facendosi promettere che d’ora in poi li accompagnerà più spesso al Casino Campione d’Italia.

Un weekend memorabile, quello che si è appena concluso sul Ceresio, anche per una signora milanese di 53 anni, cliente assidua del Casinò, che alle slot modello “Duo fu duo Cai” non solo ha indovinato il colpo giusto, ma avendo puntato il jackpot ha raddoppiato la sua vincita, aggiudicandosi 21.267 euro, da investire in una bella crociera nel Mediterraneo.

Campione casinòA superarla, anche se di poco, una nonna di Bergamo che a 71 anni, per la gioia dei nipoti ai quali ha promesso di fare un bel regalo, si è portata a casa grazie a un colpo fortunato alle slot roulette ben 22.104 euro. La migliore dimostrazione che al casinò di Campione d’Italia la fortuna non va in vacanza neppure a luglio.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136