QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

La Coppa del Mondo di Ski Roll si chiude in Val di Fiemme. Gare in classica, libera, distance e velocità dal 19 al 21 settembre: il programma

mercoledì, 10 settembre 2014

Ziano - Tra meno di dieci giorni i numeri uno dello Skiroll sbarcano nella trentina Val di Fiemme per la chiusura della Coppa del Mondo di specialità. Da venerdì 19 a domenica 21 settembre l’asfalto di Ziano di Fiemme e dintorni sarà rovente sotto…i colpi e le ruote dei migliori.

Lo svedese Marcus Johansson è di sicuro uno da tenere d’occhio, perché la classe è parecchia e le probabilità di vederlo sul podio anche in Italia sono decisamente alte. Lo scandinavo ha vinto due delle sei gare di Coppa disputate in questa stagione, conduce la generale uomini con 45 lunghezze sul nostro Simone Paredi e risulta il pronosticato primo ad aggiudicarsi il titolo, supportato dai connazionali Norum e Gustafsson tra gli altri.

La Svezia scenderà in Val di Fiemme con la ferma intenzione di fare risultato e ad impedirglielo saranno in primis gli azzurri, ma anche lo squadrone russo che attualmente primeggia nella femminile con la Konokhova e nella generale Junior con Letucheva e Nischakov. Altre nazioni hanno già perfezionato la propria iscrizione, tra queste Slovacchia, Germania, Francia, Repubblica Ceca e Danimarca, e l’ultimo fine settimana estivo in Val di Fiemme si preannuncia dal profumo mondiale.

Per quanto riguarda l’Italia, accanto a Paredi, Richard Tiraboschi ed Emanuele Becchis, rispettivamente secondo, terzo e quarto nella assoluta dietro a Johansson, ci saranno anche gli esperti Alfio Di Gregorio ed Alessio Berlanda e la migliore azzurra nella parziale femminile, vale a dire Erika Bettineschi, la settimana scorsa sul gradino più alto dei Campionati Italiani GF di Skiroll insieme a Dietmar Nöckler.

In Coppa del Mondo Junior, Lisa Bolzan è attualmente seconda e tenterà il tutto per tutto per saltare davanti alla russa Letucheva, così come Marco Longon il cui compito però è assai più arduo visto che è quarto nella parziale e i punti di distacco dal primo sono quasi 250. Fra gli iscritti alle gare trentine di Coppa ci sono anche parecchi fondisti che nella passata come nelle precedenti stagioni hanno calcato le piste della Val di Fiemme, come Luca Orlandi, Enrico Nizzi, Mattia e Sebastiano Pellegrin o le ladies Sara Pellegrini, Giulia Sturz, Ilaria Debertolis, Lucia Scardoni e Gaia Vuerich.skiroll val di fiemme

Da programma, ormai definitivo da parte degli organizzatori di Nordic Ski Fiemme e della federazione internazionale FIS, venerdì 19 alle 14.00 ci sarà la gara in linea, un’impegnativa 10 km “Uphill” in tecnica classica da Ziano a Bellamonte, poco sopra Predazzo, con un dislivello considerevole. Sabato invece a partire dalle 15.00 lo spettacolo sarà concentrato sui 200 metri della sprint in tecnica libera in centro a Ziano di Fiemme.

La conclusione della tre giorni, domenica 21, annuncia invece la Team Sprint alle ore 11.00, un bell’aperitivo nelle vie del centro, adrenalina pura lungo un anello di 2,4 km. A Ziano di Fiemme, nella serata di sabato e subito dopo la gara di domenica, si terranno anche le cerimonie di premiazione dei vincitori.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136