QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Inizio stagione positivo per il Team Futura: decimo nella graduatoria del Swix Ski Classics

lunedì, 29 dicembre 2014

Livigno – E’ ufficialmente partita la stagione agonistica del Team Futura, nuova denominazione della ultratrentenne società trentina presieduta da Bernardo Trabalzini, che ha recentemente cambiato pelle e main sponsor grazie al supporto della tipografia Grafiche Futura di Mattarello.Sci fondo 1

La squadra, in pista ormai dal lontano 1981, ha aperto la nuova esperienza con la Sgambeda di Livigno, valevole anche come prima prova del prestigioso circuito Swix Ski Classics, sul quale il Team Futura punta molto, schierato ai nastri di partenza con l’apposito e competitivo Team Classic. Una formazione che vanta in organico atleti come Nicola Morandini, Riccardo Mich, Bruno Carrara, il forte master veneto Marco Crestani, quindi Simone Bosin, Reinhart Kargruber, la russa Tatjana Jambaeva e la estone Tatjana Mannima.

Il lungo weekend della Sgambeda si è aperto con la marathon in tecnica libera, con sette atleti del Team Futura al via per testare la condizione. Le due successive giornate, valevoli come tappa d’apertura dello Swix Ski Classics (circuito con sole gare in tecnica classica), hanno chiamato gli atleti a misurarsi prima con una innovativa cronosquadre maschile (abbinata a una gara femminile, con rilevamento del miglior tempo della prima donna di ogni squadra) e poi con una granfondo in passo alternato. Nel prologo denominato Pro Tempo Teams, a cui hanno partecipato una ventina di formazioni, il Team Futura ha conquistato un ottimo quinto posto assoluto dietro ai mostri sacri scandinavi, con il tandem composto da Riccardo Mich e Nicola Morandini che, con l’aiuto di Bruno Carrara, ha trainato la squadra nei chilometri finali (15 quelli da percorrere in totale). Al resto ha pensato Tatjana Mannima che, chiamata a sostituire Tatjana Jambaeva (impossibilitata a raggiungere Livigno a causa dello sciopero generale che ne ha sospeso il volo aereo), ha concluso al quinto posto in volata la 15 km femminile, abbinata appunto al prologo a squadre maschile.

Nella granfondo in tecnica classica della domenica, che ha visto il Team Futura schierato al via in forze con 22 atleti, è arrivato un buon 11° posto con la estone Mannima, mentre nella gara maschile il migliore è stato Riccardo Mich (39°), seguito in classifica da Simone Bosin (61°) e Nicola Morandini (73°), con sei atleti complessivamente nei primi 100 e 15 nei primi 200.

Dopo la Sgambeda, il ranking generale del circuito Swix Ski Classics vede il Team Futura decimo nella classifica a squadre, con Tatjana Jambaeva (che gode dei punti della passata stagione) e Tatjana Mannima rispettivamente ottava e sedicesima nella graduatoria femminile e Riccardo Mich 35° in quella maschile.

Da ricordare, infine, anche il buon terzo posto dello stesso Riccardo Mich alla Turmasi del Passo del Tonale vinta da Sergio Bonaldi su Bruno Debertolis.

Mich e Morandini hanno partecipato anche alla Ski Sprint Prim iero Energia, valevole per l’assegnazione del titolo di campione italiano team sprint, mentre i prossimi appuntamenti saranno quelli dell’11 gennaio con la seconda tappa dello Swix Ski Classics in Repubblica Ceca (alla Jizerska Padesatka, con Mich, Morandini, Bosin e Crestani al via), mentre la restante parte della squadra sarà ai nastri di partenza della Pusterthaler.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136