QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

In Trentino a luglio la Craft Bike Transalp: percorso e presentazione

sabato, 19 aprile 2014

Monte Bondone - Il motto della Craft Bike Transalp recita: “La più spettacolare gara di mountain bike che attraversa le Alpi” e quest’anno la famosa kermesse a tappe si concluderà in Trentino su percorsi che onoreranno in pieno lo slogan dell’evento. Venerdì 25 e sabato 26 luglio Trento ed il Trentino faranno da palcoscenico al gran finale della Bike Transalp, perché la Città del Concilio ospiterà l’arrivo della penultima frazione e la partenza della tappa conclusiva che porterà i partecipanti sulle sponde del Garda per l’epilogo di Riva.val-di-pejo-4

La Craft Bike Transalp è una delle più apprezzate corse a tappe del mondo delle ruote grasse e tutti gli anni migliaia di bikers provenienti da ogni angolo del globo si danno appuntamento per valicare le Alpi in sella alla propria MTB e assieme ad un fedele compagno di squadra, visto che la competizione si disputa a coppie. L’edizione 2014 della manifestazione partirà da Oberammergau in Baviera il 20 luglio per poi terminare a Riva del Garda sabato 26 luglio dopo 7 tappe, circa 600 km di percorso e un dislivello complessivo di oltre 18000 metri.

Il Trentino a luglio sarà una vera e propria calamita per gli amanti della bici, dato che nella settimana dal 13 al 20 migliaia di “stradisti” affolleranno il capoluogo e la Valle dei Laghi per La Leggendaria Charly Gaul Trento Monte Bondone, mentre nel week end successivo sarà la volta dei patiti di MTB della Bike Transalp che percorreranno in lungo e in largo i sentieri e gli sterrati della provincia di Trento. Dopo i passaggi in Germania, Svizzera, Austria e nel vicino Alto Adige, venerdì 25 luglio il serpentone di bikers della Transalp giungerà in Trentino per la Caldaro-Trento di 96 km. Si tratta di una delle frazioni più impegnative dell’intero lotto contrassegnata con 5 stellette su 5 dagli organizzatori (il massimo grado di difficoltà), e con un dislivello di sole salite di 2873 metri. Dopo lo start da Caldaro, in Alto Adige, si darà l’assalto al Monte Corno e si entrerà in terra trentina percorrendo la dorsale che separa la Val di Cembra dalla Valle dell’Adige. Oltrepassato il lago Santo, una veloce picchiata accompagnerà le coppie in gara verso Palù di Giovo e Lavis, ai piedi dell’ultima asperità di giornata: il Monte Calisio, vero e proprio paradiso dei bikers trentini che quest’anno otterrà una meritata ribalta internazionale. La salita è tanto impegnativa quanto entusiasmante e presenta tratti in ciottolato nel bosco prima della serpentina di tornanti che porta in vetta, dove ci si ritroverà proprio a picco sulla Città del Concilio. La discesa a rotta di collo terminerà a ridosso del traguardo, che sarà piazzato nel cuore di Trento. Nella giornata successiva il menù prevede “solo” 62 km e 2300 metri di dislivello positivo e, una settimana dopo la “GF Charly Gaul”, il Monte Bondone sarà di nuovo preda delle due ruote, stavolta sugli sterrati che portano verso Malga Brigolina e i prati in quota. Sempre e comunque off road, manco a dirlo, si planerà sulla Valle dei Laghi dove, nei pressi di Cavedine, si attaccherà l’ultima salita dell’intera serie su strada forestale. La discesa conclusiva sarà un vero e proprio tuffo verso il Lago di Garda e Riva, una cornice davvero perfetta per un gran finale e per il meritato riposo dei bikers…“transalpini”.

La Craft Bike Transalp da anni transita per il Trentino, Elda Verones e tutto lo staff dell’ApT Trento Monte Bondone Valle dei Laghi sanno già come allestire al meglio questo spettacolare evento internazionale e sono pronti ad accogliere nel migliore dei modi i bikers, il loro seguito e ovviamente i tanti tifosi e appassionati di ruote grasse che giungeranno in Trentino il 25 e 26 luglio prossimi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136