QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Il tennistavolo sceglie il Trentino: a Riva del Garda i campionati europei giovanili

mercoledì, 2 luglio 2014

Riva del Garda – Riecco i campionati di tennis tavolo. Dopo aver ospitato lo scorso anno i Campionati nazionali, Riva del Garda torna a giocare la carta del tennis tavolo, questa volta con il “2014 Sterilgarda Youth European Chanpionships”, i 57esimi Campionati Europei Giovanili della disciplina, in programma dall’11 al 20 luglio al centro fieristico “Baltera”.

presentazione trentino riva tennis tavolo2

Alla manifestazione internazionale, presentata a Trento presso la sala stampa della Provincia autonoma di Trento, parteciperanno oltre 560 giocatori e giocatrici provenienti da ben 46 paesi. Ben 3500 saranno gli incontri che si disputeranno sui 24 tavoli da gioco (altrettanti per gli allenamenti) collocati su una superficie di circa 3000 metri quadrati del centro fieristico di Riva, e 14 i titoli in palio (a squadre, singolo, doppio Juniores maschile e femminile, cadetti e cadette, più il doppio misto juniores e cadetti).

Da tempo località eletta per la vacanza attiva e le discipline outdoor quali l’arrampicata, il trekking, bici, vela e surf, di cui ha ospitato anche recentemente grandi manifestazioni a livello mondiale o continentale, Riva del Garda ha dunque “sposato”, con una scelta controcorrente, uno sport popolare in larga parte d’Europa (in particolare nella vicina Germania, importante bacino turistico per l’Alto Garda trentino) come il tennistavolo. Ad accogliere positivamente la novità (nella foto a lato la presentazione)  sono innanzitutto gli assessori allo sport Tiziano Mellarini (“Per Riva del Garda è una nuova affascinante scommessa, che non comporta oltretutto costi elevati”) ed al turismo Michele Dallapiccola (“Ogni evento sportivo di grande richiamo rappresenta una opportunità di crescita per i nostri territori”).

LA LOCATION

A scegliere Riva del Garda come sede dei Campionati giovanili europei è stata, nel 2012, la ETTU (European Table Tennis Union); è la quinta volta che l’Italia ospita questa manifestazione, dopo Roma (1979), Norcia (1998) e Terni (2001 e 2008). “Una scelta – ha spiegato Marco Benedetti, presidente di Ingarda Trentino Spa – motivata dal fatto che siamo vicini all’area tedesca, un mercato turistico che è nostro riferimento, ma anche perché riteniamo che il tennistavolo potrebbe essere un buon ponte anche per i nuovi mercati turistici, quali ad esempio la Cina, dove questo sport è assai popolare”.
Felice di tornare a Riva del Garda, dopo il successo dei Campionati italiani dello scorso anno, si è detto Franco Sciannimanico, presidente della Federazione italiana tennis tavolo: “E’ una pratica sportiva che in Italia conta circa 400 mila praticanti ed a Riva, una location stupenda, toccheremo il record di Nazioni partecipanti. Verrà anche il presidente del Coni Giovanni Malagò”.
Un “ben arrivato” al tennistavolo ad alti livelli lo ha rivolto il presidente del Coni del Trentino Giorgio Torgler: “Riva del Garda può essere considerata la “capitale” dello sport in Trentino, un territorio che ospita annualmente ben 300 giornate gara internazionali”.

LE GARE

I Campionati rappresentano il test annuale più importante per le generazioni più giovani dei nazionali di tennistavolo europei maschili e femminili. Alla manifestazione si sono iscritte 46 Nazioni. La categoria più affollata di partecipanti è quella dei Cadetti maschili: hanno infatti preannunciato la loro presenza 38 nazioni nella categoria Junior maschile, 32 nazioni in quella Junior femminile, 42 Paesi nella categoria Cadetti maschile e 36 in quella Cadetti femminile.
I numeri dell’evento parlano di oltre 500 atleti, oltre 200 tra tecnici, dirigenti, personale medico. Più di 300 saranno gli addetti ai lavori compresi 100 arbitri internazionali, più i rappresentanti della stampa, delle compagnie sponsor dell’evento, 80 i componenti dello Staff e 40 i volontari, parte dei quali rappresentati dagli studenti dell’Istituto Turistico di Gardascuola con sede ad Arco.
Nei cadetti maschili, cui partecipano 42 squadre, l’Italia affronterà Romania, Repubblica Ceca e Bielorussia nel girone A. Le cadette, 36 squadre partecipanti, giocheranno con Francia, Germania e Spagna nel girone D. La nostra squadra junior maschile, torneo con 38 squadre, affronterà Svezia, Croazia e Slovacchia nel girone B. Infine le junior, nel torneo di 32 squadre, se le vedranno con Russia, Olanda e Turchia nel girone B. La gara a squadre aprirà l’evento che nella seconda parte sarà invece dedicato alle gare individuali.

Difficile fare pronostici nelle categorie giovanili dove di anno in anno si registrano rapidi miglioramtennis tavolo29enti da parte degli atleti, tuttavia le squadre da sempre con grandi tradizioni sono la Francia, la Romania, la Russia, la Germania con diverse outsider tra cui certamente possiamo dare un posto importante all’Italia, cresciuta molto in questi ultimi anni a livello di cura e risultati del settore giovanile come testimoniano il titolo europeo cadetti 2010 individuale e quello a squadre 2013 degli junior.

L’intera manifestazione sarà integralmente seguita da Laola1.TV, piattaforma televisiva multi-sport con un canale dedicato al tennistavolo che trasmetterà gratuitamente in diretta streaming l’intera manifestazione. Le gare, oltre che alla Baltera con ingresso gratuito, si potranno seguire anche presso una “Fun zone” dislocata in pieno centro di Riva del Garda, in piazza Battisti, dove saranno messi a disposizione, gratuitamente, anche tre tavoli da gioco.

Title sponsor della manifestazione è l’azienda Sterilgarda Alimenti, da sempre vicina al mondo del tennistavolo, sia a livello nazionale in Italia che internazionale.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136