QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Il presepe del Trentino allestito nel Santuario di Lagiewniki

martedì, 24 dicembre 2013

Trento – Una tradizione che si rinnova. Dal 2006 i trentini condividono il Natale con altre comunità italiane e internazionali. L’allestimento del presepe a grandezza naturale realizzato dai maestri artigiani di Tesero o le esposizioni delle più belle e antiche Natività trentine sono passate da: Roma in Piazza San Pietro (2006 e 2007); Cracovia nel 2008; l’Aquila nel 2009, dopo il devastante terremoto del 6 aprile; Assisi e Istanbul l’anno successivo; a Betlemme e Gerusalemme nel 2011. Quest’anno, 2013, con l’allestimento del presepe a grandezza naturale davanti al Santuario deTrentino presepe 2lla Divina Misericordia di Lagiewniki, il legame con Cracovia, con il suo Arcivescovo Cardinal Stanislaw Dziwisz e con la sua gente, assume una valenza ancora più forte.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136