QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Il 13 settembre sfida tutta ladina per gli skyrunner: il Sellaronda assegna anche i titoli italiani

giovedì, 31 luglio 2014

Sella - Archiviata con soddisfazione la 17ª Dolomites Skyrace, per il comitato organizzatore della competizione d’alta quota fassana e per gli atleti che amano correre sulle montagne dichiarate dall’Unesco patrimonio dell’umanità si presenta già all’orizzonte un nuovo appuntamento, quello con il Sellaronda Trail Running, una sfida da affrontare intorno al Gruppo del Sella, organizzata con la collaborazione delle quattro valli ladine, che in poche edizioni, questa sarà la quarta, si è già guadagnata un ampio credito fra gli appassionati.dolomiti skyrace

La partenza della gara, in programma sabato 13 settembre e valida come prova unica di campionato italiano ultra, è fissata per alle ore 6, a Colfosco, sede che si alterna ogni anno con Canazei quale campo base della sfida. Lo sviluppo del tracciato è di 56 km con un dislivello in salita di 3.700 m. Gli skyrunner toccheranno i centri abitati di Corvara, Arabba, Canaze i e Selva, affrontando il Bec de Roces nei pressi del Passo Campolongo, per salire al Passo Pordoi, transito al Passo Sella, salita sulla Dantercepies e infine il traguardo situato nuovamente a Colfosco.

Cresce l’attesa anche per chi mira ad un posto sul podio nella graduatoria del circuito Salomon Trail Tour Italia, le cui prime quattro prove si sono già disputate in maggio all’Isola d’Elba (Elba Trail) e a Cantalupo Ligure (Le Porte di Pietra e Le Finestre di Pietra), a giugno a Puos d’Alpago (Alpago Ultra Trail ed Eco Marathon) e a luglio a Fanano (Cima Tauffi Trail e Cima Tauffi light Trail). La classifica provvisoria vede al comando in campo maschile Giulio Ornati (Berg Team Salomon) e in campo femminile Giulia Amadori (Berg Team Salomon).

Al termine della gara del 13 settembre, che si sviluppa su tre diverse provincie (Trentino, Alto Adige e Belluno), si svolgerà anche la premiazione finale del circuito, così come la co nsegna delle maglie di campione e campionessa italiana di ultra marathion 2014.
La quota di iscrizione è fissata a 50 euro e dà diritto alla t-shirt, ai ristori, ai servizi navetta e al pasta party. Per compilare il modulo seguire le indicazioni riportate su www.sellarondatrailrunning.com. Ad oggi sono già un centinaio i runner che hanno fatto pervenire la propria adesione, fra i quali c’è anche il forte Fabio Bazzana.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136