QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

I risultati della prima giornata del torneo Città di Arco-Beppe Viola: Lazio e Atalanta ok all’esordio. Il Chievo beffa il Napoli, frena l’Inter

giovedì, 10 marzo 2016

Arco – Michele Santoni, tecnico arcense della Lazio e quindi a proprio agio sul Garda Trentino, è partito con il piede giusto nella 45ª edizione del torneo «Città di Arco-Beppe Viola», segno che la gavetta che ha imposto alla sua giovanissima squadra nel campionato italiano di categoria sta cominciando a dare i suoi frutti. I biancazzurri, in una partita diventata troppo nervosa nel finale, si sono imposti per 2 a 1 sulla Fiorentina. In vantaggio con Paglia al 18′ del primo tempo, la Lazio veniva raggiunta dai viola nella ripresa (Purru al 19′), ma riusciva a cogliere il successo con Spurio proprio negli istanti finali.

Sempre nel Girone B, la Roma non ha dovuto faticare più del lecito per avere ragione dei padroni di casa dell’Arco. 3 a 0 il risultato finale, grazie ad una doppietta di Squerzanti e ad un gol di Olivetti.

Oltre al successo della Juventus sul Milan (3-2) nella partita di apertura, sempre nel Girone C va registrata la vittoria abbastanza inattesa della Rappresentativa Lega Nazionale Dilettanti sull’Hellas Verona. Di Ferrario, ragazzo della Vibonese, ma di scuola Milan, il gol partita al 10′ della ripresa.

Nel Girone D, l’Inter, una delle grandi favorite del torneo, non è andata al di là del pari con la Rappresentativa Nazionale Lega Pro. 2 a 2 il risultato finale con i nerazzurri per primi in vantaggio con Russo e poi raggiunti immediatamente da Castelli (Albinoleffe) e superati ad inizio ripresa dal reggiano Rizzi. A pochi minuti dalla fine era Vai a ristabilire la definitiva parità. L’Inter si è poi imposta ai calci di rigore, che non modificano la classifica ma che possono essere chiamati in causa solo in caso di parità tra le due squadre al termine del girone.

Non ha fatto meglio il Napoli, che ha trovato nel Chievo un ostacolo insormontabile. I veronesi, infatti, si sono imposti con un gol per tempo di Uhunamure e Manconi.atalanta torino beppe viola calcio

Latte – stiamo parlando del Girone A – ha invece aperto il valzer dell’Atalanta con il Torino con un calcio di rigore trasformato ancora al 5′ del primo tempo. Partita in discesa, quindi, per i nerazzurri che hanno raddoppiato con Libera dopo un quarto d’ora e chiuso i conti, poco dopo, con Ouamri. Solo nella ripresa, con Gilli al 25′, il gol della bandiera granata. Foto di Fabio Galas.

Positivo l’esordio della Rappresentativa del Trentino con gli americani del Weston: un match vivace anche se il tabellino dei marcatori è rimasto vuoto. Da registrare che la squadra di Miami si è poi imposta ai calci di rigore per 3-2.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136