QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

I Campionati del Mondo di Orienteering WOT-WTOC scattano da Venezia: fino al 12 luglio il programma delle gare anche in Trentino

venerdì, 4 luglio 2014

Venezia – Domani mattina si aprono ufficialmente i Campionati del Mondo di Orienteering e Trail Orienteering 2014 con la gara Sprint di corsa orientamento che andrà in scena a Venezia. L’Isola di Burano alle 9.00 sarà teatro delle qualifiche, mentre la finale che assegnerà le prime medaglie dei Campionati WOC-WTOC 2014 si disputerà alle 15.20 nel centro di Venezia, con l’arena posizionata in Riva dei Sette Martiri.orienteering

Da domani sino al 12 luglio Trentino e Veneto accoglieranno circa 3000 fra atleti, tecnici e appassionati perché nelle stesse sedi iridate si terranno anche il 27° congresso dell’IOF, la Federazione Internazionale dello Sport Orientamento, e la 5 Days of Italy, l’evento di contorno che porterà tanti orientisti di tutto il mondo a calcare le stesse arene in cui verranno assegnate le medaglie “mondiali”. Per quanto riguarda la Sprint di domani, l’attesa è forte perché si tratta di una prova altamente spettacolare, con il quid in più dato dall’ambientazione unica di Venezia e Burano. I nomi da seguire nella lotta per le medaglie sono quelli dei protagonisti delle gare sprint di Coppa del Mondo di quest’anno: gli svedesi Jonas Leandersson e Jerker Lysell o gli svizzeri Daniel Hubmann e Matthias Kyburz. In campo femminile, invece, i fari sono puntati sulla svedese Annika Billstam, sull’elvetica Judith Wyder e sulle danesi Maja Alm e Emma Klingenberg.

Dopo la gara di domani i Campionati WOC-WTOC faranno rotta su Asiago per la cerimonia d’apertura che andrà in scena domenica alle 18.00, e la prossima settimana il programma agonistico sarà molto fitto con tanti appuntamenti nelle due regioni. Le sedi iridate trentine saranno quelle della Valsugana, degli Altipiani di Folgaria, Lavarone e Luserna e della città di Trento, mentre in Veneto si gareggerà nel vicentino con eventi sull’Altopiano di Asiago Sette Comuni. Le cerimonie di chiusura si terranno entrambe a Lavarone: venerdì 11 luglio alle 20.00 quella del WTOC e sabato 12, sempre alle 20.00, quella del WOC.

La squadra azzurra si presenta all’appuntamento con una formazione ambiziosa e vogliosa di fare esperienza al cospetto delle nazioni più forti come Svizzera, Francia, Russia, Ucraina e, ovviamente, i team scandinavi. Per quanto concerne il WOC gli azzurri in gara saranno Roberto Dallavalle, Mikhail Mamleev, Manuel Negrello, Klaus Schgaguler, Andrea Seppi, Marco Seppi, Alessio Tenani e le ragazze Adrienne Brandi, Michela Guizzardi, Maria Novella Sbaraglia, Carlotta Scalet ed Heike Torggler. I portacolori italiani nel WTOC, invece, saranno Elvio Cereser, Valerio Pfister, Michele Cera, Francesco Valentini, Mauro Nardo e Fabio Bortolami.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136