QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Giro d’Italia: Ulissi vince 11a tappa, Jungels attacca e difende la Maglia Rosa‏

mercoledì, 18 maggio 2016

Asolo – Il corridore italiano Diego Ulissi (Lampre – Merida) ha vinto l’undicesima tappa del 99º Giro d’Italia, da Modena ad Asolo di 227 km. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Andrey Amador (Movistar Team) e Bob Jungels (Etixx – Quick-Step). Bob Jungels (Etixx – Quick-Step) indossa ancora la Maglia Rosa di leader della classifica generale.ulissi

Il corridore toscano ha battuto in uno sprint a tre il costaricano Andrey Amador e il lussemburghese Bob Jungels, che conserva la maglia rosa con 24″ di vantaggio sullo stesso Amador. Ulissi, che aveva già vinto in occasione della quarta tappa, a Praia a Mare, si era riportato sui due fuggitivi a 4 chilometri dalla conclusione. Nibali e Valverde sono arrivati insieme a 13″ da Ulissi. Per il corridore toscano si tratta del sesto successo in carriera al Giro, per l’Italia il quarto in quest’edizione (alle due vittorie di Ulissi vanno aggiunti i successi di Brambilla e Ciccone).

RISULTATO FINALE
1 – Diego Ulissi (Lampre – Merida) - 227 km in 4h56’32″, media 45,930 km/h
2 – Andrey Amador (Movistar Team) s.t.
3 - Bob Jungels (Etixx – Quick-Step) s.t.

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel – Bob Jungels (Etixx – Quick-Step)
  • Maglia Rossa, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Algida – André Greipel (Lotto Soudal)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum – Damiano Cunego (Nippo – Vini Fantini)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin – Bob Jungels (Etixx – Quick-Step)
CLASSIFICA GENERALE
1 - Bob Jungels (Etixx – Quick-Step)
2 - Andrey Amador (Movistar Team) a 24″
3 - Alejandro Valverde (Movistar Team) a 1’07″

Il vincitore, subito dopo il traguardo, ha dichiarato: “Sono davvero felice, è il risultato di un grandissimo lavoro di squadra. Tutti erano abbastanza stanchi nel finale, io avevo paura di Amador ma ho vinto ancora. È fantastico”.

La Maglia Rosa ha dichiarato: “Voglio ringraziare tutta la mia squadra. Non sapevo che la Maglia Rosa potesse dare così tanta forza ed ispirazione. Quando ho visto l’opportunità per attaccare il gruppo dei favoriti ho fatto la mia mossa. Alla fine ho provato a guadagnare quanti più secondi potessi per tenere la Maglia Rosa il più a lungo possibile”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136