QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Giro d’Italia, che lotta in Trentino: trionfo di Valverde ad Andalo, Nibali perde ancora e saluta il sogno rosa

martedì, 24 maggio 2016

Andalo – Ieri nella conferenza stampa della giornata di riposo Vincenzo Nibali aveva promesso una rinascita. Ma alle motivazioni e convinzioni non corrisponde uno stato di forma buono: lo Squalo perde ancora nella tappa trentina del Giro d’Italia e saluta definitivamente ogni ambizione di successo. Al momento anche il podio sembra essere improbabile visto che le gambe girano meno rispetto agli avversari.Giro d'Italia 2016

La tappa è stata corta ma ricca di scatti e controscatti fin dalle rampe della Mendola con gli uomini di alta classifica grandi protagonisti: Nibali attacca ma poi cede ai rivali e ora è quarto a oltre un minuto dal podio. Lo spagnolo Alejandro Valverde (Movistar Team) ha vinto la sedicesima tappa del 99º Giro d’Italia, da Bressanone/Brixen ad Andalo di 132 km. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Steven Kruijswijk (Team Lotto NL – Jumbo) e Ilnur Zakarin (Team Katusha). Steven Kruijswijk (Team Lotto NL – Jumbo) indossa ancora Maglia Rosa di leader della Classifica Generale.

di Alberto Panzeri

ORDINE D’ARRIVO
1 – Alejandro Valverde (Movistar Team) - 132 km in 2h58’54″, media 44,270 km/h
2 – Steven Kruijswijk (Team Lotto NL – Jumbo) s.t.
3 - Ilnur Zakarin (Team Katusha) a 8″

4. ITA ULISSI DIEGO LAM 0’ 37”
5. LUX JUNGELS BOB EQS 0’ 37”
6. ESP LOPEZ GARCIA DAVID SKY 0’ 38”
7. RUS FIRSANOV SERGEY GAZ 0’ 38”
8. COL CHAVES ESTEBAN OGE 0’ 42”
9. POL MAJKA RAFAL TNK 0’ 50”
10. ITA POZZOVIVO DOMENICO ALM 1’ 47”

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel – Steven Kruijswijk (Team Lotto NL – Jumbo)
  • Maglia Rossa, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Algida – Giacomo Nizzolo (Trek – Segafredo)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum – Damiano Cunego (Nippo – Vini Fantini)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin – Bob Jungels (Etixx – Quick-Step)

CLASSIFICA GENERALE
1 - Steven Kruijswijk (Team Lotto NL – Jumbo)
2 – Esteban Chaves (Orica Greenedge) a 3’00″
3 - Alejandro Valverde (Movistar Team) a 3’23″
4 – Vincenzo Nibali (Astana Pro Team) a 4’43″
5 – Ilnur Zakarin (Team Katusha) a 4’50″

6. POL MAJKA RAFAL TNK 5’ 34”
7. LUX JUNGELS BOB EQS 7’ 57”
8. CRC AMADOR ANDREY MOV 8’ 53”
9. ITA POZZOVIVO DOMENICO ALM 10’ 05”
10. BLR SIUTSOU KANSTANTSIN DDD 11’ 03”

Il vincitore, subito dopo il traguardo, ha dichiarato: “È stata una buona giornata, guadagno in classifica generale ma soprattutto vinco una tappa. Volevo vincere per la squadra, per i meccanici, per i massaggiatori, per i direttori sportivi, per la mia famiglia… per tutte le persone che mi hanno aiutato a superare le difficoltà che ho avuto sabato a causa dell’altitudine. Avevo avuto solo una brutta giornata. Alla cronoscalata sono andato come speravo, oggi volevamo spezzare la corsa. È bellissimo vincere per la prima volta al Giro”.

La Maglia Rosa ha dichiarato: “Sono arrivato ancora secondo. Volevo dare alla mia squadra una vittoria di tappa ma sono nella miglior situazione possibile per la Maglia Rosa con tre minuti di vantaggio su Esteban Chaves e gli altri. Mi sentivo benissimo e volevo ottenere il massimo da questa tappa, cortissima ma molto dura. Ho seguito Nibali quando ha attaccato, non mi aspettavo tutti questi attacchi nella tappa successiva al giorno di riposo”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136