QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ginkgo Stafetten: rivincita ‘maschile’ a Castello di Fiemme. Bilancio e classifiche

domenica, 13 agosto 2017

Castello di Fiemme – La rivincita dei maschi! La Ginkgo Stafetten ritorna nelle mani di una formazione maschile dopo due anni di indiscussa supremazia della staffetta mix dei Masadini. nOggi a Castello di Fiemme (Trento) lo sport è andato a braccetto col divertimento, c’è stato agonismo, con tattiche azzardate, ne ha guadagnato certamente lo spettacolo. Dominio del team Nones Sport con Giacomo Gabrielli, Simone Turrini, Tommaso Dellagiacoma, Davide Comai e col finisher Paolo Ventura. Nella gara mix i “Masadini”, dominatori di categoria, stavolta si sono dovuti accontentare del terzo posto assoluto, mentre tra le donne lo Sportissimo Team ha fatto il vuoto. Degna di nota anche la Ultra Ginkgo, con Alessandro Vuerich incontrastato dominatore dal primo all’ultimo dei 32.000 metri, così come Francesca Crippa al femminile.

n1Insomma, il gran lavoro del GS Castello ha dato i propri frutti: bei nomi al via, un buon pubblico lungo il tracciato, nessun inghippo organizzativo, un percorso elogiato da tutti e una giornata da incorniciare con cielo limpido e temperatura fresca.

Cinque le frazioni da affrontare con diverse distanze, partenza alle 9.30 in piazza a Castello. Pronti via, e subito Francesco Mich (Masadini) rompe gli indugi, scappa via velocemente alla vista degli avversari, dietro Giacomo Gabrielli corre col freno a mano tirato, ha tenuto a bada la cavalleria per non strafare.

n2Poi nel finale ha allentato il freno ed è andato a mettere il sale sulla coda al leader. Per Mich è venuto il “best time” di categoria ma anche assoluto, 19’52” e così ha dato il cambio in pole position a Martina Rizzoli. Nella prima frazione era in gara anche la biathleta Dorothea Wierer, che non si è certo risparmiata concludendo col quarto tempo di frazione tra le squadre mix e comunque tra le prime in assoluto. Applaudita ed incoraggiata dai “compaesani” ha dato il cambio a Cristian Moser, autore del best time della seconda frazione “mix”. La seconda frazione, la più breve con 1,9 km, non ha sconquassato la situazione di classifica. Con la terza invece le cose sono cambiate. Carlo Vaia dei “Masadini” ha messo pepe alla sua azione, sapeva bene che dietro un bel gruppetto di fondisti puntava alla leadership.

Il primo a mettere nel mirino il collaudato runner masadino è stato Tommaso Dellagiacoma. Un attacco progressivo ed incisivo, tanto che il portacolori del Nones Sport è volato al cambio con un non nulla su Vaia. Dietro si facevano largo anche i ‘Tiezeri’ con Stefano Mich e i RunningStones con Daniele Sieff. Gli“sFISIcati” con Olaf Haas erano in grande spolvero nella mix al secondo posto. La gara delle donne aveva un acuto nelle prime due frazioni con le Power Girls, con una scatenata Monica Tomasini (best time) e poi con Letizia Sartori. Col terzo giro, le ragazze dello Sportissimo hanno messo in chiaro le proprie intenzioni, nelle prime due frazioni Dallio e Tavernar hanno “controllato”, ma nella terza Lara Paluselli ha acceso la miccia e Karin Lanziner ha rincarato la dose.

L’ultima frazione di 12 km, più dura che in passato con un nuovo tratto tecnico nel bosco alle porte di Passo San Lugano, ha visto eclissarsi Paolo Ventura, lanciato da Davide Comai. I distacchi a quel punto si misuravano in minuti e non più in secondi. Paolo Ventura ha spinto al massimo, solo nel finale si è lasciato avvicinare da Stefano Gardener, ma tenendo fra sè ed il rivale sempre un buon margine.

Così Ventura (Nones Sport) ha tagliato il traguardo a braccia alzate bloccando il cronometro su 2h01’41”, con 22” su Gardener (Tiezeri) e 1’14” su Michele Vaia (Masadini) che centrava il successo nella mix. Sul podio della gara maschile, alle spalle di Nones Sport e Tiezeri, finivano i lombardi del Team Molinari con Nicola Bonzi best time di frazione. Nella gara mix il Team Skiers, quello della Wierer, finiva secondo a 3’59” dai Masadini .

La gara femminile vedeva concludere al primo posto Roberta Tarter (Sportissimo) e per le rivali tutte fondiste non c’era proprio confronto, Maria Eugenia Boccardi (Achtung Fondiste) chiudeva a 17’41”, con le Power Girls terze a 19’48”.

Nella gara “Ultra” Alessandro Vuerich era un autentico ironman con un tempo di 2h29’43”, paragonabile al 12° posto della staffetta maschile con sicuramente molta meno fatica individuale. Sul podio anche Burlon e Denardi. Tra le donne, detto di una superlativa Francesca Crippa, c’è poco da aggiungere. Antonella Corradini si è leggermente infortunata nella frazione conclusiva.

In gara c’erano anche team “speciali”. Quello di Marcialonga si è classificato 11° nella gara mix con Federico Vanzo, Gloria Trettel, Davide Stoffie, Barbara Vanzo e Paolo Dellantonio. C’era anche il team “I Presidenti” con cinque massimi dirigenti di altrettante società sportive. Hanno concluso al 18° posto con la squadra composta da Carlo Zanon, Alberto Nones, Sergio Longo, Nicola Polesana e Pierangelo Vanzo e con buona pace degli atleti delle rispettive società, che se un giorno arriveranno ‘lunghi’ in classifica… avranno di che recriminare.

Il GS Castello ha organizzato tutto nei minimi dettagli, nessuna sbavatura, con i complimenti dei partecipanti. Ora si pensa già alla settima edizione del 2018.

LE CLASSIFICHE
Classifiche MEN

1 Team Nones Sport 02:01:41 (Gabrielli Giacomo, Turrini Simone, Dellagiacoma Tommaso, Comai Davide, Ventura Paolo); 2 I Tiezeri 02:02:03 (Varesco Simone, Mich Riccardo, Mich Stefano, Zorzi Nicolò, Gardener Stefano); 3 Team Molinari 02:05:12 (Cavagna Isidoro, Gervasoni Giovanni, Balestra Elia, Micheli Nicola, Bonzi Nicola); 4 I Running Stones 02:08:00 (Ceschini Alex, Furlan Riccardo, Sieff Daniele, Longo Fabio, Coser Gabriele); 5 Drim Tim 02:11:41 (Mariani Ivan, Giacomel Tommaso, Bernardi Riccardo, Ticcò Giovanni, Braito Luca)

Classifiche MIX

1 I Masadini 02:02:55 (Mich Francesco, Rizzoli Martina, Vaia Carlo, Bello Veronica, Vaia Michele); 2 Team Skiers 02:06:54 (Wierer Dorothea, Moser Cristian, Caola Giovanni, Franchi Francesca, Mocellini Simone); 3 Le Belle E Le Bestie 02:07:51 (Vinante Gloria, Varesco Gaia, Daprà Simone, Hellweger Michael, Romano Lorenzo); 4 Robe Da Siori 2 02:08:13 (Corradini Marco, Libera Luana, Chelodi Lucio, Pasero Arianna, Leonardi Massimo); 5 Sfisicati 02:17:04 (Dellagiacoma Stefano, Monsorno Nicole, Haas Olaf, Dellagiacoma Carola, Ferrari Matteo)

Classifiche WOMEN

1 Sportissimo Team 02:30:00 (Dallio Giulia, Tavernar Katia, Paluselli Lara, Lanziner Karin, Tarter Roberta); 2 Achtung Fondiste 02:47:41 (Tomasini Greta, Beatrici Sara, Uber Carlotta, Farina Anna, Boccardi Maria Eugenia); 3 Power Girls 02:49:48 (Tommasini Monica, Sartori Letizia, Gosetti Giulia, Nicolodi Sabrina, Caresani Roberta); 4 Le Stelline 03:00:12 (Giovanelli Rosanna, Schmidt Sonia, Dellantonio Sonia, Ausermuller Maria Cristina, Bonelli Laura); 5 Star 03:09:39 (Passerini Claudia, Miorandi Melanie, Leonardi Paola, Cecconello Alessandra, Pedrotti Flavia)

ULTRA GINKGO MEN

1 Vuerich Alessandro 02:29:43; 2 Burlon Stefano Marcello 02:39:45; 3 Denardi Ivano 02:44:36; 4 Defrancesco Mathias 02:47:44; 5 Calliari Alessandro 02:50:34

ULTRA GINKGO WOMEN

1 Crippa Francesca 03:10:47


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136