Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Garda Lake MTB XCS, Open: Tempier mette in fila Fontana e Tiberi

sabato, 7 aprile 2018

Manerba del Garda – Garda Lake MTB XCS è entrata nel vivo con lo spettacolo offerto dalla specialità del cross country (XCO) la disciplina olimpica del ciclismo fuoristrada. Palcoscenico di sfida è stata ancora una volta l’affascinante Riserva Naturale della Rocca di Manerba del Garda che quest’oggi ha messo a disposizione dei bikers un tracciato di 5chilometri disegnato tra scorci mozzafiato e passaggi con elevato contenuto tecnico.

Come nella giornata di apertura è toccato ancora agli atleti delle categorie amatoriali maschili aprire la giornata di gare con Gara1 scattata alle 10. Ancora Andrea Bravin davanti a tutti tra i Master ad incrementare il suo vantaggio nella classifica generale, Massimo Gottardi ha la meglio solo in volata sul leader Simone Arici tra i Grand Master mentre Alberto Zambelli domina la prova tra i Super Master ipotecando la vittoria finale.
Garda lake 1

In Gara2 spazio alle categorie femminili dove la rosso crociata Linda Indergan, già leader tra le Open dopo la brillante vittoria nell’XCC, senza indugio alcuno attacca le avversarie imponendo il suo ritmo. Alle sue spalle il vuoto e poi la maglia tricolore di Serena Calvetti a guidare il gruppetto delle inseguitrici con Anna Oberparleiter, Chiara Teocchi e la giovane Giorgia Marchet. La Indergand vince con facilità, e lo dimostrano i 3′ di vantaggio accumulati nonostante la sosta ai box per la sostituzione della ruota posteriore, ed alle sue spalle chiude in grande rimonta la Marchet che nel finale salta anche la tricolore Calvetti mentre Letiza Grottoli completa anche la seconda prova tenendo la maglia leader tra le Grand Master Women.

Emozioni a non finire in Gara3 dove ben presto il leader degli Open, Andrea Tiberi, si trova stretto nella morsa degli uomini celesti del Team Bianchi. Dopo due tornate restano in tre al comando con Tiberi costretto a tenere a bada il francese Stephan Tempier e Marco Aurelio Fontana. Ma l’incredibile stato di forma del transalpino determina le sorti della sfida che si chiude ad un giro dal termine quando Tempier lascia i compagni di fuga per involarsi solitario al tragurdo. A Tiberi non resta che giocarsi i restanti gradini del podio sfidando in volata Fontana che d’astuzia gli chiude però ogni spiraglio costringendolo in terza posizione (nella foto il podio).

“È stata una gara dura e difficile ma oggi stavo davvero bene – ha commentato Tempier dopo il traguardo – io ho solo atteso il momento migliore per provare ad attaccare e Marco mi ha aiutato coprendo la mia azione da dietro. Ora pensiamo alla prova di domani, sarà importante essere pronti a rispondere ad ogni attacco”.

Tutto da rifare dopo la seconda tappa della U.C.I. Garda Lake MTB XCS che si è corsa quest’oggi a Manerba del Garda. Dopo lo short track oggi è stata la volta della prova cross country dove i 5000 mt del tracciato di gara hanno messo a dura prova la resistenza dei corridori. Il primo a farne le spese è proprio Gioele Bertolini, affaticato e probabilmente non ancora a suo agio con le temperature decisamente miti di questo week end: “Ho faticato dal primo all’ultimo metro – ha raccontato Gioele – ma senza mai riuscire ad entrare in partita. Domani sarà difficile rientrare in lizza per la generale, ma vediamo di chiudere alla meglio.”

Ancora protagonista Andrea Tiberi che, dopo l’esaltante prova di ieri, quest’oggi non ha potuto nulla contro i giochi di squadra degli avversari chiudendo terzo perdendo anche l’attimo per conquistare almeno la piazza d’onore: “Oggi Tempier andava fortissimo – ha detto Andrea – alla fine la gara è uscita molto dura, ma non ho perso la testa. Domani c’è la prova in linea, è molto veloce, ma se anche sulla carta pare non possa regalare spunti per recuperare credo ci potremo inventare qualcosa quantomeno per rendere la vita difficile agli avversari. “

Alle spalle di Bertolini 7º chiude invece in 20ª posizione Matteo Cucchi ed in 40ª Leonardo Tabarelli. Nella gara femminile ancora non brillano le due portacolori del Team FOCUS Selle Italia che portano a casa un 8º ed un 10º posto.

Domani (domenica 8 aprile) giornata conclusiva con i 50km della prova in linea che porteranno gli atleti ad attraversare le colline della Valtenesi, a sud del centro abitato di Manerba del Garda. Prima partenza alle ore 09.00 dedicata agli atleti impegnati nella prova a tappe, mezz’ora più tardi ci sarà invece lo start della Granfondo Garda Lake la gara regionale abbinata che offrirà l’opportunità a tutti gli appassionati di seguire le orme dei big della mountain bike internazionale. E per i ritardatari, anche nella mattina di domani, a partire dalle 7 ci sarà ancora la possibilità di iscriversi presentandosi presso la segreteria di gara ove verranno eseguite le operazioni di verifica licenze.

 • domenica 8 aprile: XCP

– ore 07        Apertura segreteria – verifica licenze per Garda Lake MTB Race Granfondo (solo per master & Junior)
– ore 08       Riunione tecnica
– ore 09       START U.C.I. Garda Lake MTB Race XCS – XCP
– ore 09.30 START Garda Lake MTB Race Granfondo (solo per master & Junior)
– ore 14        Cerimonia di premiazione



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136