QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Fraglia Vela Riva: svelato il calendario delle regate e gli eventi 2016. Il debutto col Meeting Internazionale Optimist

domenica, 20 marzo 2016

Riva del Garda – Una stagione di grandi eventi sulle rive del Garda. E’ stata presentata la stagione 2016 della Fraglia Vela Riva alla presenza (da sinistra nella foto) del sindaco di Riva, Adalberto Mosaner, del vice-sindaco Mario Caproni, del presidente di Ingarda, Marco Benedetti, del presidente della XIV Zona FIV, Domenico Foschini, e naturalmente con il Presidente del circolo Giancarlo Mirandola e il suo vice Patrizio Caciagli.

Fraglia vela Riva Garda - 2016 1

LA STAGIONE SPORTIVA FRAGLIA VELA RIVA 2016 

Prima di presentare le novità e i programmi del 2016 merita una sintesi la stagione 2015, che si è conclusa con molti riconoscimenti di prestigio e importanti vittorie sportive: Guido Gallinaro nel Laser 4.7 campione europeo e Campione del Mondo Under 16, oltre che campione italiano della stessa classe e categoria; Francesca Frazza e Marco Benini rispettivamente campioni italiani Laser radial e Laser Standard Under 21; Vittorio Gallinaro campione del mondo Topper 5.3; Brando Mattivi e Matteo Bedoni rispettivamente secondo e terzo al mondiale Topper categoria 4.2; Andrea Spagnolli campione nazionale 420; Agata Scalmazzi e Marco Franceschini vincitori della Coppa Cadetti e Coppa Primavela.

La stagione sportiva 2016 della Fraglia Vela Riva inizia come di consueto con il “botto”, dato che il primo evento internazionale dell’anno è la regata Guinness World Records “Meeting del Garda Optimist” dedicata ai bambini dell’Optimist (9-15 anni) con la partecipazione di quasi 1000 timonieri provenienti da 30 nazioni. Dalla settimana di Pasqua in poi sarà un continuo di impegni agonistici, sportivi, sociali per dirigenti, istruttori, tecnici, genitori e per tanti soci volontari.

SQUADRE AGONISTICHE 

L’apertura di stagione è impegnativa su più fronti dato che anche le squadre agonistiche Optimist e Laser hanno iniziato già con le prime selezioni e regate Internazionali. Il team tecnico, coordinato da Marcello Meringolo è formato da Mauro Berteotti e Santiago Lopez (Optimist) e da Fabio Zeni e Alessio Spallino (Laser). E’ in agenda anche lo sviluppo delle classi doppie (420 e 29er) in sinergia con altri circoli. I giovani atleti che regatano per i colori della Fraglia Vela Riva sono quasi 50: un impegno notevole, che dimostra la missione della Fraglia vela Riva con i giovani e per i giovani.

SCUOLA VELA 

Tanti ragazzi in squadra ci sono grazie anche all’attento e serio lavoro svolto in estate con la scuola vela, senza dimenticare il progetto “VelAScuola” in collaborazione con gli Istituti scolastici del territorio: un reale vivaio per le squadre agonistiche che di anno in anno attingono dalla scuola vela e dalla squadra pre-agonistica offrendo grandi opportunità di sport e di vita ai giovanissimi. In un ambiente così favorevole alla vela così com’è il Garda Trentino non mancano naturalmente i corsi di vela pensati anche per gli adulti con speciali formule famiglia: un’esperienza che per molti è un bel momento di svago, ma anche di apprendimento difficilmente offerto da altre discipline. La globalità delle attività organizzate dalla Fraglia Vela Riva, grazie all’intervento del comune di Riva del Garda, potrà contare dai prossimi mesi di una sede con sala polifunzionale tecnologicamente avanzata, che permetterà di sfruttare meglio gli spazi per molteplici attività. Partiranno infatti i lavori della chiusura della terrazza, realizzando così un progetto sognato da tempo.

LE NOVITA’ 2016

Tra le principali novità 2016 – stagione sportiva con quasi 90 giorni di regata in programma – c’è sicuramente l’organizzazione della prima tappa del GC32 Racing Tour: il massimo livello di tecnologia applicato alla vela moderna. Per la prima volta in regata infatti a Riva del Garda i moderni e velocissimi catamarani foil GC 32 inaugurano il Circuito 2016 sulle acque del Garda Trentino con la certezza di portare massime performance e uno spettacolo unico con almeno 10 catamarani in regata. Il GC32 Racing Tour prevede 5 tappe totali, ma l’evento organizzato dalla Fraglia Vela Riva potrà essere l’occasione di abbattere i 37,9 nodi, record di velocità della classe conquistato da Spax Solutions nel 2014, per le condizioni di vento e onda che il Garda Trentino offre (vento forte del mattino e acqua piatta).

Si rafforzano sempre più eventi diventati ormai classici, come la Garda Trentino Olympic Week, unico evento in Italia che vede in regata tutte le classi olimpiche, o come le Sailing Series del monotipo Melges nelle sue diverse flotte 20, 24 e 32., quest’ultima protagonista con il Campionato Europeo di classe. Torna il D-One, il Laser 4000, il Surprise, il 29er con eventi continentali (Eurocup e Campionati Europei). Per quanto riguarda l’altura ci sarà il rilancio della storica “Nastro Azzurro”: la 65^ edizione della Regata Nastro Azzurro-Trofeo Rothoblast offre l’occasione di partire la mattina da Riva del Garda sotto spinnaker con vento da nord e tornare, dopo aver girato l’isola Trimelone davanti a Malcesine-Val di Sogno, nuovamente con il vento in poppa. Quest’anno l’obbiettivo è avere tante, tantissime barche da tutto il lago per riportare la manifestazione ai fasti di un tempo, coinvolgendo i tanti appassionati armatori che hanno la barca ormeggiata nei porti e porticcioli del lago di Garda, da nord a sud.

La percentuale di prove portate a termine sulle totali programmate nel 2016, grazie alle condizioni sì del vento, ma anche della preparazione di Comitati di regata e posa-boe, è sempre altissima: il 98% delle regate programmate nel calendario agonistico della Fraglia Vela Riva, sono state completate regolarmente; una garanzia per i partecipanti che affrontano così trasferte sempre molto proficue oltre che piacevoli.
34° MEETING DEL GARDA OPTIMIST

Nella settimana di Pasqua si apre la stagione agonistica Internazionale della Fraglia Vela Riva con il consueto Meeting del Garda Optimist, manifestazione che richiama ogni anno centinaia di giovanissimi timonieri dai 9 ai 15 anni.

A pochi giorni dall’evento 931 le pre-iscrizioni raccolte, con la presenza di 30 nazioni, tra cui anche Bermuda, Santa Lucia, Kuwait, Irlanda, Lettonia, Algeria, Tunisia, USA.

Nella settimana di Pasqua torna il Meeting del Garda Optimist, evento organizzato dalla Fraglia Vela Riva già Guinness World Records, come regata monoclasse più grande al mondo, che richiama un numero altissimo di timonieri (da 800 a oltre 1000 a seconda delle annate) provenienti da 30 nazioni. Uno spettacolo che ogni anno sa rinnovarsi con quella freschezza che solo i giovanissimi timonieri dell’Optimist sanno trasmettere, con una costante attenzione alle esigenze di chi ogni anno sceglie di venire a trascorrere le vacanze di Pasqua sul Garda Trentino, regatando. La Fraglia Vela Riva dunque di anno in anno cerca di rinnovare la formula con accorgimenti che da una parte possano elevare il livello tecnico della flotta, dall’altra garantire momenti di aggregazione e svago a terra con animazione, giochi, ricche premiazioni. Confermata come lo scorso anno la procedura di partenza delle batterie juniores con una zona di pre-partenza virtuale e una di partenza regolare con barca comitato al centro tra due boe; l’arrivo previsto di bolina, adeguandosi ai percorsi adottati nelle maggiori regate Internazionali.

ALBO D’ORO

Negli ultimi anni l’Italia è in trend positivo, avendo vinto consecutivamente nella più numerosa e agguerrita categoria juniores: nel 2013 con Alexandra Stalder, nel 2014 con il portacolori della Fraglia Vela Riva Davide Duchi e nel 2015 con Riccardo Sepe. Negli ultimi 15 anni l’Italia ha conquistato la vittoria per ben 10 volte (tra cui nel 2000 protagonista la campionessa del mondo 49er FX Giulia Conti). Quest’anno potrebbero agguantare l’ambita vittoria il crotonese Demetrio Sposato (sesto al mondiale Optimist 2015) e la locale Gaia Bergonzini (argento all’europeo Optimist 2015 e recente vincitrice alla regata Internazionale di Palamòs), ma non sarà certamente un obbiettivo facile da raggiungere, anche se alla portata. Tra gli stranieri papabili il tedesco Roko Mohr e alcuni ungheresi come Làszlòfy Levente (secondo alla recente Regata Internazionale di Palamòs) squadra in forte crescita, che si è aggiudicata la Miami Cup al Mondiale Optimist 2015. Di livello anche i maltesi Farrugia Vella e Victoria Schultheis (bronzo all’Europeo 2015).

STREAMING

Anche quest’anno, grazie a Kinder + Sport, viene offerta l’opportunità negli ultimi due giorni di seguire la manifestazione in live streaming, in modo tale che tutti i parenti e amici degli optimisti presenti- e non solo-, possano godere dello spettacolo offerto dal Meeting del Garda Optimist e dalle bellezze naturali del Garda Trentino. Si potrà essere proiettati così nel vivo della manifestazione grazie ad un tablet o un pc, potendo seguire i momenti salienti con il commento in diretta (in italiano e inglese). Kinder + Sport e Fraglia Vela Riva sono stati tra i primi a proporre in live streaming un evento di vela giovanile così partecipato, come il Meeting del Garda Optimist: già 3 anni fa iniziò una sperimentazione, che per la vela si è poi rivelata seguitissima. Ben 82 le nazioni dai 5 Continenti collegate nelle ultime due edizioni, portando così, di fatto, la manifestazione in tutto il mondo e ben oltre le 30 nazioni partecipanti. Link dalla home page fragliavelariva.it

GUINNESS WORLD RECORDS: “The largest sailing regatta of a single class”

La manifestazione è stata certificata Guinness World records nel 2012 con 1055 partecipanti (gli iscritti erano oltre 1200, ma furono registrati solo coloro che conclusero almeno una prova regolarmente e nel tempo limite). Regatare sul lago tra un “ mare di vele” rappresenta per molti ragazzini un sogno, che quando si avvera diventa un’esperienza speciale della propria infanzia, in un clima di grande amicizia e sportività.

SFILATA D’APERTURA CON IL GRUPPO DRUMLINE DELLA SCUOLA MUSICALE ALTO GARDA

Le attività della Fraglia Vela Riva sempre più condivise con le realtà del territorio: il 34° Meeting del Garda Optimist sarà infatti anche musica grazie alla scuola di musica Alto Garda. In occasione della cerimonia di apertura che si svolgerà mercoledì 23 marzo tardo pomeriggio animerà la sfilata il gruppo “Drumline”, diretto dal M. Devis Taralli della Scuola Musicale Alto Garda #SMAG. Drum Line letteralmente “linea di tamburi” è una band composta solo ed esclusivamente da tamburi per uno spettacolo itinerante basato sull’intreccio di linee ritmiche e dinamiche capaci di dar vita a momenti di pura energia e divertimento!

http://www.scuolamusicalealtogarda.it

PARTNERS
Oltre al contributo di tantissimi volontari, genitori e gli studenti del Centro di Formazione professionale dell’Università Popolare Trentina sezione di Arco (cfp-upt), fondamentale il sostegno di chi crede nei valori che si vogliono trasmettere con eventi di questo genere, dedicati ai giovanissimi. Oltre alla Provincia di Trento e le istituzioni locali, fondamentali per la buona riuscita della manifestazione, sono al fianco della Fraglia Vela Riva aziende come Ferrero, che grazie al progetto Kinder + Sport, valorizza la crescita, l’educazione e la socialità con l’obbiettivo di promuovere tra i giovani uno stile di vita attivo attraverso la diffusione dello sport. Tra i fornitori tecnici sono ancora al fianco del Meeting del Garda Optimist Protect tape, Melinda e Pejo; Si sono aggiunti per questa edizione anche la Centrale del latte di Vicenza e Omkafè. Si ringraziano Itas, Cassa Rurale, Hannspree, Helly Hansen e il Consorzio di Riva del Garda, che sostengono il circolo con un progetto pluriennale.l’arrivo previsto di bolina, adeguandosi ai percorsi adottati nelle maggiori regate Internazionali.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136