QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Fondo, La Ciaspolada 2018 va a Cesare Maestri e Andreu Trias

sabato, 6 gennaio 2018

Fondo .- Uno spettacolo e in un clima tipicamente invernale è andata in scena oggi la 45esima edizione de “La Ciaspolada”, vinta da Cesare Maestri e Andreu Trias. Tra i 2300 partenti, provenienti da tutto il Nord Italia erano presenti anche tante “penne nere”.

I VINCITORI - Il trentino Cesare Maestri e la catalana Laia Andreu Trias bissano il successo dello scorso anno e salgono sul gradino più alto del podio alla 45esima edizione de La Ciaspolada della Val di Non, centrando rispettivamente la seconda e la quarta affermazione personale nella classicissima della Befana, tornata quest’anno sul percorso originario di 7,8 chilometri, dalla piana di Romeno a Fondo (Trento).

Cesare Maestri 1

In 2300 si sono presentati ai nastri di partenza, tra cui anche molte “penne nere”, in virtù del gemellaggio con l’Adunata nazionale degli alpini in programma a Trento nel prossimo mese di maggio. Maestri (nella foto a lato credit Pegaso Media), ventiquattrenne trentino di Bolbeno, ha fatto gara a sé e ha staccato i diretti concorrenti alla vittoria già al secondo chilometro, per poi proseguire in solitaria fino al traguardo, tagliato dopo 18’38” di gara. Dietro è andata in scena la lotta per gli altri due gradini del podio, con il bresciano Alessandro Rambaldini che è riuscito ad avere la meglio sul valsabbino Marco Zanoni, secondo e terzo all’arrivo con un distacco di 30 e 40 secondi dal vincitore. Completano la top 5 il veneziano Filippo Barizza e il salernitano Antonello Landi.

Andreu Thias

Più combattuta la gara femminile, che ha vissuto sul testa a testa tra la catalana Laia Andreu Trias (nella foto sotto credit Pegaso Media) e la toscana Anna Laura Mugno: ha avuto la meglio la catalana, che ha chiuso con il tempo finale di 23’08”, precedendo di sei secondi la Mugno. Terzo posto per la reggiana Isabella Morlini (23’41”). Quarta la trentina Simonetta Menestrina (24’38”).

Nella speciale classifica riservata agli alpini, vittoria per Michele Dall’Ara del gruppo Ana Bergamo (21’46”), su Bruno Stanga dell’Ana Tenno (21’52”) e Franco Torresani del gruppo Alpini Arco (22’19”).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136