QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Folgaria, Coppa Europa di sci: la pista Salizzona e l’Alpe Cimbra promossi a pieni voti. Gerold: “Grande qualità”

giovedì, 14 gennaio 2016

Folgaria – La stazione sciistica di Folgaria ha ospitato due gare di slalom gigante di Coppa Europa. Il tracciato, preparato con impegno e professionalità dal comitato organizzatore, ha raccolto pareri positivi da parte di tutti i protagonisti della rassegna continentale.

gigante maurberger

La tappa trentina di Coppa Europa di sci alpino, andata in scena ieri e l’latro ieri a Folgaria, si è rivelata un successo. Non solo per la doppia affermazione degli azzurri Riccardo Tonetti e Simon Maurberger, saliti sul gradino più alto del podio nelle due gare di slalom gigante, ma anche per le brillanti condizioni della pista Salizzona, tracciato di gara che ha raccolto un giudizio positivo da parte di tutti i protagonisti della rassegna continentale.

Per Folgaria, dunque, una “prima volta” da ricordare, tanto che il comitato organizzatore, supportato da Trentino Marketing, auspica che quello sulll’Alpe Cimbra possa tramutarsi in un appuntamento fisso all’interno del calendario di Coppa Europa. Nonostante le preoccupazioni della vigilia per le bizze del meteo, lo Ski Team Altipiani ha conquistato davvero tutti, dagli atleti alle delegazioni delle diciotto nazioni presenti, fino, soprattutto, alla Federazione Internazionale dello Sci.

«Il lavoro dell’intero comitato organizzatore ha prodotto risultati eccellenti – ha spiegato con soddisfazione Michael Rech, amministratore delegato dell’Apt Alpe Cimbra – Il tracciato di gara è stato preparato con grande impegno e professionalità e in tutte e quattro le manche gli atleti hanno potuto esprimersi in condizioni di sciabilità ottimali. Ci fanno particolarmente piacere i complimenti ricevuti dal delegato Fis e dai responsabili della Coppa Europa, che hanno apprezzato il grande sforzo compiuto dagli addetti alle piste. Per l’intera comunità di Folgaria l’appuntamento si è rivelato una grande festa e non nascondiamo che l’obiettivo sia quello di poter ospitare anche in futuro altre tappe della rassegna continentale».

«Ho avuto una risposta fantastica dagli organizzatori dello Ski Team Altipiani ed ho avuto modo di apprezzare davvero questa pista che si adatta agli standard del circuito – ha aggiunto Peter Gerold, responsabile Fis della Coppa Europa di sci alpino – Folgaria ha dimostrato di essere assolutamente all’altezza di allestire una competizione di primo livello e di grande qualità». Condizioni di sciabilità ottimali che contraddistinguono non solamente l’Alpe Cimbra ma tutte le principali skiarea del Trentino, dove, grazie alla recente nevicata, agli impianti di innevamento programmato e al lavoro incessante degli addetti delle società impiantistiche, la quasi totalità delle piste sono perfettamente fruibili dagli amanti della neve e dello sci.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136