QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Folgaria: il Trofeo Topolino “acceso” da Fill e Casse

giovedì, 3 marzo 2016

Folgaria – Il Trofeo Topolino Sci è un incrocio di storie, di emozioni. Sfogliando l’albo d’oro e le classifiche delle sue 54 edizioni si trovano facilmente nomi e cognomi di atleti che hanno poi dominato la scena internazionale negli anni successivi, a suon di medaglie ad Olimpiadi, Mondiali e Coppe del Mondo.fill

Come ad esempio il 33enne di Castelrotto Peter Fill, vincitore a gennaio della discesa libera di Kitzbuhel o come il 26enne poliziotto Mattia Casse, vincitore di due medaglie ai mondiali juniores, che hanno partecipato come testimonial della nazionale italiana Fisi alla cerimonia inaugurale del mondialino giovanile di sci alpino, che per la sesta volta va in scena sulle piste di Folgaria, nella ski area Alpe Cimbra. Ad accendere il tripode, al termine della suggestiva sfilata di tutti i partecipanti in piazza Marconi a Folgaria, ci ha pensato proprio il carabiniere altoatesino che partecipò a due edizioni delle Selezioni Nazionali del Topolino senza però riuscire a centrare la qualificazione per la fase internazionale, che invece si guadagnò Mattia Casse, chiudendo terzo nello slalom speciale allievi del 2005.

Nelle Selezioni della squadra italiana dei giorni scorsi ha gareggiato e vinto proprio la cugina di Peter Fill e di Denise Karbon, tale Lea Rier. Sul podio è poi giunta anche la valdostana Sophie Mathiou, la zia è Sonia Vierin, olimpionica a Salt Lake City, e la nonna, Roselda Joux, è stata azzurra qualche decennio fa.

Entrambe parteciperanno al Topolino Internazionale. Ed ancora il simpaticissimo e vigoroso sciatore Ian Rocca, nipote del fuoriclasse dei pali stretti Giorgio (vincitore di ben 11 gare di Coppa del Mondo e ben tre medaglie di bronzo ai mondiali di specialità), terzo nello slalom ragazzi ma non convocato per la fase Internazionale. Appuntamento agonistico al quale parteciperà anche Tiziano Gravier, figlio della modella e conduttrice televisiva argentina Valeria Mazza.

Peter Fill ha chiesto ai tutti i ragazzi provenienti da tutto il mondo di godersi questo momento: “Il Topolino è il primo palcoscenico importante per i giovani sciatori, si respira un’atmosfera particolare ed è anche il primo grande confronto tecnico. Ragazzi che incontrerete anche negli anni successivi in tante altre gare. Questo sarà l’inizio di un percorso che regalarerà gioie ma anche momenti difficili. Non bisogna mai mollare”.

Mattia Casse, a differenza di Fill, era riuscito anche a salire sul podio nel 2005 in slalom speciale: “Vedere tutti questi ragazzi sfilare con la bandiera del proprio paese, mi ha fatto tornare indietro di un po’ di anni. Una grande emozione, che ho potuto coronare anche con una medaglia di bronzo, che porto sempre nel cuore e che è stata un trampolino di lancio per il prosieguo della mia carriera. Auguro a tutti questi ragazzi di poter realizzare il loro sogno e di centrare tanti risultati di rilievo”.

Suggestiva ed emozionante come sempre la sfilata di tutti gli atleti delle 40 delegazioni per le vie del centro di Folgaria con bandiere distintive, fino a giungere in piazza Marconi, dove Peter Fill ha acceso il tripode che ha dato il via ufficialmente alla 55esima edizione e dove i ragazzi di alcune delegazioni hanno letto la promesssa di lealtà sportiva.

Momento che è stato anticipato dai discorsi di Marianna Mancuso (Marketing Manager Franchise presso The Walt Disney Company) dell’assessore provinciale allo sport Tiziano Mellarini, dall’amministratore delegato dell’Apt Alpe Cimbra Michael Rech, dal sindaco di Folgaria Walter Forrer, dal presidente della Comunità Alpe Cimbra Nicoletta Carbonari, dal presidente della Fisi del Trentino Angelo Dalpez.

E’ dunque tutto pronto nella skiarea Alpe Cimbra Folgaria e Lavarone per il via di questa prestigiosa competizione giovanile, che vedrà in gara oltre 300 atleti provenienti da 40 nazioni, in rappresentanza di ben 4 continenti. Purtroppo stamattina è stato annullato per raffiche di vengo lo skicross a squadre sperimentale voluto fortemente dalla Fis che era in programma questa mattina a Passo Coe.

Domani mattina si alza dunque ufficialmente il sipario sul 55° Trofeo Topolino Sci con il gigante con unica manche sulla pista Agonistica per la categoria ragazzi (under 14) alle ore 10, quindi lo slalom speciale allievi (under 16) sulla pista Martinella Nord, con lo start alle ore 9. Sabato gare e tracciati invertiti. Le gare saranno visibili in diretta streaming sul sito www.sportcultura.tv.

LE 40 NAZIONI PRESENTI
Andorra, Argentina, Armenia, Australia, Belgio, Bosnia Herzegovina, Bulgaria, Canada, Cile, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Grecia, Germania, Giappone, Gran Bretana, Islanda, Italia, Lettonia, Liechtenstein, Lussemburgo, Nuova Zelanda, Olanda, Polonia, Portogallo, Portorico, Repubblica Ceca, Repubblica San Marino, Russia, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Svezia, Svizzera, Turchia, Ukraina, Ungheria, Usa.

I TROFEI TOPOLINO
I Trofei Topolino sono un’eccellenza italiana da 55 anni. Come Topolino, il personaggio Disney simbolo universale del divertimento, i Trofei Topolino sono campionati sportivi di fama mondiale e, al tempo stesso, ambasciatori di valori fondamentali dello spirito giovanile: la leale competizione sportiva, l’importanza dello stare bene insieme, il divertimento e l’allegria. L’edizione 2016 del Trofeo Topolino Sci, con il suo Villaggio, testimonia concretamente l’impegno di Disney nel promuovere sempre più il benessere delle famiglie, favorendo la buona abitudine al movimento e alla sana alimentazione.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136