QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Fis Children Cup, Folgaria sarà la capitale mondiale dello sci giovanile. Il programma

martedì, 24 gennaio 2017

Folgaria – Folgaria sarà la capitale mondiale dello sci giovanile grazie all’Alpe Cimbra Fis Children Cup. Per il settimo anno consecutivo l’Alpe Cimbra e le apprezzate piste di Folgaria ospiteranno la massima competizione mondiale riservata alle giovani leve dello sci alpino, che da quest’anno assumerà la nuova denominazione di Alpe Cimbra Fis Children Cup.

L’evento, in programma nella settimana dal 6 all’11 marzo, cambia il nome, ma mantiene inalterato il proprio fascino e prestigio. Dopo 55 edizioni sotto l’egida della Walt Disney e del noto personaggio Topolino, la rassegna dedicata ai campioni dello sci di domani acquisisce una maggiore connotazione territoriale e si lega ancora più saldamente al comprensorio sciistico che l’ha ospitata negli ultimi sei anni.

Children sci

L’Alpe Cimbra Fis Children Cup richiamerà in Trentino la “creme” dello sci alpino giovanile, manifestazione di punta dell’intero calendario internazionale, e rappresenta da sempre una sorta di tappa obbligata per gli sciatori in erba che puntano a calcare il palcoscenico del grande Circo Bianco, come dimostrato dall’albo d’oro e dalle starting list delle passate edizioni, in cui appaiono campioni del calibro di Thöni, Gros, Stenmark, Tomba, Zurbriggen, Compagnoni, Girardelli, Rocca, Kjus, Vonn, Hirscher, Maze, Innerhofer e Paris, senza dimenticare il norvegese Henrik Kristoffersen, che nel 2009 conquistò un doppio oro in slalom e in gigante, imitato l’anno successivo dall’americana Mikaela Shiffrin, medaglie che si rivelarono un importante trampolino di lancio verso due carriere ricche di trionfi.

L’organizzazione dell’evento, già all’opera per garantire alla manifestazione i consueti standard qualitativi, sarà sempre affidata al comitato presieduto da Fabrizio Gennari, affiancato dall’Apt Alpe Cimbra e dello Ski Team Altipiani, quest’ultimo impegnato nella cura dell’aspetto tecnico dei tracciati di gara.

«Rispetto al passato – evidenzia Gennari – varia solo la denominazione, ma non il format, che rimane identico e prevede le selezioni della squadra italiana, con le relative graduatorie regionali di qualificazione inserite nei calendari e le finali internazionali. Stiamo invece definendo con APT dell’Alpe Cimbra il programma dell’evento, che prevederà anche eventi collaterali che hanno sempre contraddistinto la nostra manifestazione, a partire dal Premio di Pittura, ma potrebbe prendere forma anche un’altra competizione in parallelo, che ufficializzeremo a breve. La perdita della partnership con la Disney non è stata una novità positiva, ma siamo ripartiti con tanto entusiasmo, con maggiore libertà di azione e con ambiziosi progetti per il futuro».

Gli fa eco il presidente dell’Apt Alpe Cimbra Michael Rech: «Il nuovo nome permette all’evento di legarsi ancora di più al Trentino e all’Alpe Cimbra, mantenendone inalterato il prestigio. Come comitato organizzazione, stiamo cercando di arricchire il programma degli eventi che ruotano intorno alla competizione sulla neve, cercando di coinvolgere ancora di più atleti, pubblico e ospiti, attraverso momenti di aggregazione. Inizia per noi una nuova avventura, supportata dalle imprese e delle strutture ricettive locali che ci sono a fianco, consapevoli del fatto che questa manifestazione, oltre a portare l’entusiasmo dei giovani atleti, garantisce visibilità e genera indotto sul territorio. Ci permette di essere un punto di riferimento per le famiglie e per il mondo dello sci giovanile, ma non solo, tant’è che lo scorso anno Folgaria ha ospitato anche una tappa di Coppa Europa».

Children Cup Alpe Cimbra

Il programma verrà aperto dalle selezioni della squadra italiana di lunedì 6 e martedì 7 marzo, a precedere la fase internazionale del 10 e 11 marzo, alla quale prenderanno parte, come ogni anno, atleti provenienti da quaranta nazioni in rappresentanza di tutti e cinque i continenti.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136