Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Expo Riva Schulh: record di espositori e visitatori alla rassegna del calzaturiero

domenica, 14 giugno 2015

Riva del Garda – Il rilancio del settore calzaturiero è al centro dell’84^ edizione di Expo Riva Schuh, la fiera della calzatura di volume in programma fino a martedì al Quartiere Fieristico della Baltera a Riva del Garda (Brescia). I numeri sono impressionanti: 1.389 espositori su 32.740 metri quadri netti occupati. Di questi ben 325 sono italiani, gli altri provenienti dall’estero. Presenti statunitensi, per la prima volta a Expo Schuh australiani, Emirati Arabi Uniti, Grecia, Singapore e Russia.

La manifestazione è l’occasione per vedere le collezioni primavera-estate  2016 da tutto il mondo. “L’84^ edizione – ha spiegato in apertura della rassegna  il presidente di Riva del Garda Fierecongressi, Roberto Pellegrini – ha numeri importanti, tenendo presente la situazione internazionale. Vogliamo rafforzare il nostro ruolo di osservatorio privilegiato del settore calzaturiero. Siamo convinti che ci aiuterà  a capitalizzare il nostro ruolo di hub internazionale capace di attirare espositori da 40 Paesi”.

Al seminario di apertura “Il ruolo di Expo Riva Schuh nel panorama calzaturiero internazionale” sono interveniti il professor Alberto Castro dell’Università Cattolica di Porto, quindi Roberto Pellegrini e e Giovanni Laezza, rispettivamente presidente e direttoregGenerale di Riva Del Garda Fierecongressi. Il convegno moderato dal giornalista di Affari & Finanza – La Repubblica, Giorgio Lona. Presente anche il sindaco di Riva, Adalberto Mosaner che ha parlato di Riva del Garda e del rilancio del settore fieristico come punto di riferimento per la località trentina.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136