QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Expo Riva Hotel, presenze record nei primi due giorni. Carla Costa: “Grande entusiasmo”

lunedì, 5 febbraio 2018

Riva del Garda - Seconda giornata di Expo Riva Hotel, la rassegna del settore HO.RE.CA con presenze record di operatori fin dal mattino e grande attrazione nei 522 stand allestiti all’interno del centro fieristico della Baltera a Riva del Garda (Trento).

La manifestazione, in programma fino al 7 febbraio, si conferma nelle prime tre a livello nazionale ed è articolata in quattro grandi aree tematiche: indoor & outdoor contract, coffee & beverage, food & eco, wellness & technology. La 42esima edizione è arricchita da un centinaio di eventi dedicata a professionisti dell’ospitalità e ristorazione professionale.Carla Costa - Riva Garda

Abbiamo intervistato Carla Costa (foto, video-commento in fondo all’articolo), responsabile dell’Area Fiere di Riva del Garda Fierecongressi, sulla 42esima edizione di Expo Riva Hotel.

Dottoressa Costa, come sta andando la rassegna dell’ospitalità e della ristorazione?

“Nel migliore dei modi. Quest’anno la rassegna conta su 522 espositori, un record per Riva del Garda, e notiamo un rinnovato entusiasmo sia degli operatori che dei visitatori. Lo si percepisce già all’ingresso e girando tra gli stand che sono stati curati da tutti nei dettagli e gli espositori ci tengono a presentare le ultime novità del settore”.

I numeri sugli ingressi?

“Nei primi due giorni di apertura siamo in crescita del 10% e contiamo di stabilire un record di presenze per questa manifestazione. Tra l’altro abbiamo registrato 17mila accessi e richieste di informazioni al nostro sito Internet, con accrediti da parte operatori e persone interessate a visitare Expo Riva Hotel. Il bilancio lo tracceremo comunque al termine della rassegna, ma già finora siamo soddisfatti”.

La principale novità dell’edizione 2018?

“Sono tante, ma se dovessi sceglierne una direi la formazione. Expo Riva Hotel è diventata un punto di riferimento per il settore e accanto alla crescita in termini di presenze stiamo cercando di valorizzazione alcuni aspetti, soprattutto la formazione. Ad arricchire questa manifestazione è stato inserito un ricco programma con un centinaio tra seminari e workshop, oltre ai progetti speciali che interessano sempre più il pubblico”.

Expo Riva Hotel a chi si rivolge?

“A un pubblico vastissimo, che abbraccia tutto il comparto alberghiero e della ristorazione. Le aziende che hanno scelto di tornare a Riva del Garda per questa fiera puntano sull’innovazione e sulla qualità dei prodotti. Inserito in questo contesto si scorgono i settori legati all’ospitalità che vanno dalla tecnologia fino al variegato di affiancamento al mondo della ristorazione. Questa rassegna è attenta ai trend, alle esigenze dei clienti e alle innovazioni tecnologiche, di fatto si proietta nel futuro”.

Alle fiere di Riva del Garda arrivano sempre più visitatori, quali sono i segreti?

“Sono tanti, ma su tutti individuerei attenzione a espositori e visitatori. Non siamo certamente Milano o Rimini, dove ci sono numeri differenti, ma qui i visitatori trovano grande ospitalità, si spostano facilmente e nel raggio di pochi chilometri tra centro fieristico e strutture alberghiere, hanno una località che anche durante il lavoro lì fa sentire in vacanza. Infatti il territorio fa da traino e negli ultimi mesi abbiamo riscontrato un grande interesse per le diverse fiere che proponiamo. Inoltre siamo una struttura dinamica che dà risposte in tempi brevi: quando ci vengono avanzate richieste nel volgere di poche ore, massimo un giorno siamo in grado di rispondere e questo è apprezzato dai nostri espositori”.

Expo Riva Hotel è aperta per altri due giorni: domani dalle 10 alle 18 e mercoledì 7 febbraio dalle 10 alle 17. Biglietto giornaliero 25 euro, in Internet 18 euro. Info: 0464 570200 oppure info@exporivahotel.it.

VIDEO


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136