QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Expo Riva Hotel: aperto il salone dell’ospitalità e ristorazione. La cerimonia ufficiale

domenica, 31 gennaio 2016

Riva del Garda – Aperto Expo Riva Hotel, il Salone professionale dell’Industria dell’Ospitalità e della Ristorazione e pubblico delle grandi occasioni nella prima giornata.  In una gremita sala conferenze presso il quartiere fieristico, il presidente di Riva del Garda Fierecongressi, Roberto Pellegrini, il direttore generale Giovanni Laezza, il primo cittadino di Riva del Garda Adalberto Mosaner e l’assessore all’Agricoltura, Foreste, Turismo e Promozione, Caccia e Pesca, Michele Dallapiccola, hanno ufficialmente dichiarato aperta la 40esima edizione di Expo Riva Hotel.

Un compleanno che questa edizione festeggia con particolare piacere, come tutti gli intervenuti hanno avuto modo di ricordare, in particolare il direttore Laezza nel citare i collaboratori storici e attuali dell’azienda rivana durastand   39 expo riva hotel 2 giornonte il suo intervento. Un compleanno carico d’emozioni ma, anche e soprattutto, carico di buoni propositi per il futuro.
“Un sentito grazie a voi presenti – ha esordito il presidente Pellegrini – che in questa edizione avrete modo di trovare qualità e quantità da parte di tutti gli espositori. Un grazie all’amministrazione comunale, grazie al sostegno provinciale e a quello di tutte le categorie che in Expo Hotel credono sempre più”. Pellegrini ha brevemente ricordato in estrema sintesi i numeri della fiera, partendo dai 39 espositori della prima edizione agli oltre 500 di questa. “È nel Dna di quest’ambito – ha rimarcato Pellegrini – organizzare certe cose, lo diceva anche lo storico Michelangelo Mariani nel XIV secolo, il quale affermava che: -Non si fanno fiere se non a Riva del Garda-! Qui si mixano tutti gli elementi al fine di dar vita alle prospettive future, perché si combinano innovazione e qualità, due facce di una medaglia in grado di dare risposte all’accoglienza. Gli 40 Expo Riva hotel  2015 Riva Fiere Quartiere Baltera fieraoperatori dell’accoglienza qui trovano tutto quello che si deve avere e sapere per fare impresa al meglio”.

I NUMERI
Il direttore Laezza ha fornito un velocissimo flash sui numeri di Expo Riva Hotel: 7 padiglioni, 34mila metri quadri espositivi, 4 grandi aree tematiche e 20mila  operatori del settore attesi, molte le novità tra cui la presenza di un espositore dalla Cina, frutto di sinergie avviate con Expo Riva Schuh. Da visitare le due iniziative che prendono il via da questa 40^ edizione, dedicate entrambe al mondo del Beverage. Si tratta dei 20 micro birrifici trentini presenti nell’area Solobirra con le loro produzioni di nicchia e di RPM – Riva Pianeta Mixology, nata da un’idea di con Leonardo Veronesi, uno dei bartender di altissimo livello, residente a Riva e operatore di settore di lunga tradizione. Sarà un’esperienza importante anche quella che affronteranno domani sera, presso il Palameeting, gli oltre 200 allievi dei 7 Istituti professionali trentini che, coordinati dal noto Chef Rinaldo Dal Sasso, saranno impegnati nella cena di Gala che festeggia queste 40 edizioni”.
INTERVENTI
Un breve intervento di Mauro Santinato di Teamvork, società di consulenza alberghiera e Hotel Management è stato utile per presentare Hospitality Day, un format innovativo che riunisce 52 fra i migliori esperti del settore a disposizione degli operatori in visita.
Nel suo saluto Giovanni Bort, presidente dell’Unione Albergatori del Trentino, ha ricordato all’Assessore Dallapiccola l’importanza del tessuto fieristico e congressuale di Riva del Garda, “generatore” di oltre tre milioni di euro di ricavi per la provincia di Trento mentre, Luca Libardi presidente dell’Associazione Albergatori del Trentino ha ricordato e ringraziato la validità del team che lavora dietro alle quinte, ponendo l’accento sui settant’anni di Asat, i cui festeggiamenti partono proprio con Expo Riva Hotel.
Nel suo intervento Adalberto Mosaner ha rimarcato il fattore “storico” legato alle fiere di Riva, tornando su quanto Mariani andava scrivendo sul conto di Riva del Garda: “I commercianti di Riva insegnavano ai tirolesi come si fanno le fiere – ha detto – portando a Bolzano gli eventi legati al fare affari grazie alla posizione strategica della nostra città”. Dunque è vero che è nel no Dna organizzare fiere; ecco perché le infrastrutture servono qui. Siano esse legate alle fiere, oppure ai congressi. Andremo avanti solo se ci sarà la tanto promessa riqualificazione”.
La chiusura da parte dell’assessore provinciale Dallapiccola rimarcando nel suo intervento: “L’orgoglio rivano supera di gran lunga quello padano, anzi, mi sento di dire che anche quello tirolese passa in secondo piano. Si vede, si sente, si tocca con mano”! Ed è con la solita verve che lo contraddistingue, che ha saputo giungere alla risposta finale. “Avete saputo fornire tutto, dalle ragioni storiche a quelle organizzative – ha proseguito Dallapiccola – e sono qui per dirvi che, nonostante la Provincia non svolga più quel ruolo “Bancomat” che molti vedevano in lei nel passato, siamo pur sempre in grado di mettere a disposizione 50 milioni di Euro per il settore. Ciò che condivido è il rimanere assieme, il fare sistema, e questa fiera è un valido strumento nell’aiutarci a farlo”.

Expo Riva Hotel prosegue fino al 3 febbraio 2016 dalle 10 alle 18.30, con l’ultimo giorno chiusura alle 17.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136