QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Entry League FIS al Passo dello Stelvio: Sebastiano Scuri vince lo slalom speciale

martedì, 28 ottobre 2014

Passo dello Stelvio – Sebastiano Scuri, del Circolo Sciatori di Madesimo, centra una bellissima vittoria nel secondo slalom speciale che si è svolto oggi al Passo dello Stelvio e valido come gara Entry League FIS. Il lombardo ha messo alle sue spalle un altro atleta del Comitato FISI Alpi Centrali: Lorenzo Moschini che difende i colori dello sci club Collio. Per quanto riguarda le altre posizioni da segnalare l’ottavo posto per Nicola Rota dell’Ubi Banca Goggi e l’undicesimo posto assoluto per Marco Furli dello sci club Lecco.

Il primo slalom speciale di giornata è andato invece all’irlandese Kieran Norris che ha messo dietro Antonio Moriconi ed il lombardo Federico Tomasoni dello sci club Ubi Banca Goggi. Ai piedi del podio il compagno di club Nicola Rota. Sebastiano Scuri, invece, si è classificato al quinto posto.

Doppio successo targato Comitato FISI Alpi Centrali in campo femminile, impegnate anche loro nella gara fra i pali snodati. Il primo slalom di giornata è stato vinto da Giulia Lorini, del Circolo Sciatori di Madesimo che ha messo dietro la lecchese Petra Smaldore e Francesca Zanini. In questa gara da annotare anche il quinto posto per la bormina Marika Mascherona ed il settimo posto per Gaia Martinelli dello sci club Lecco.

Petra Smaldore, dopo il secondo posto si rifà nel secondo speciale di giornata. La lecchese ha messo dietro la compagna di club Gaia Martinelli e Michela Speranzoni. Nelle prime dieci anche Giulia Noris dell’Ubi Banca Goggi che raccoglie una più che onorevole sesto posto e Marika Mascherona del Bormio che centra l’ottavo posto.

Le competizioni odierne, sono state dedicate a due “pionieri” dello sci lombardo: Dionigi e Rita Farina, valorosi atleti del secondo dopoguerra.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136