QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Dolomiti Lagorai Mtb Challenge: trionfo di Debertolis e Deho. Classifica e interviste

domenica, 29 giugno 2014

Castello di Fiemme - Anche le ultime due speciali incoronano Debertolis e Deho. Fin dalla prima tappa si era capito che sul gradino più alto del podio non potevano finirci altri che loro, ma Massimo Debertolis e Marzio Deho hanno comunque voluto onorare fino in fondo la prima edizione della Dolomiti Lagorai Mtb Challenge e anche nell’ultima giornata di gare, che prevedeva ben due prove speciali, i due biker della Wilier Sat System e del Team Olympia hanno pedalato con ritmi elevatissimi, lasciando agli altri la sfida per le posizioni di rincalzo. Una battaglia che si è resa via via sempre più incandescente, nel corso delle giornate, soprattutto per aggiudicarsi la seconda piazza finale, dato che le coppie composte da Omar Oprandi e Michele Degasperi e da Paolo Alverà e Silvano Janes hanno chiuso ad appena 58 secondi l’una dall’altra. Dopo la seconda prova il perginese e il trentino hanno cominciato a recuperare terreno, ma alla fine hanno dovuto accontentarsi di chiudere a meno di un minuto, pur avendo con quistato il secondo posto in entrambe le prove speciali della quinta giornata di gara.

Al quarto posto troviamo i fiemmesi Michele Di Geronimo e Piergiorgio Dellagiacoma, che non hanno mai realmente potuto ambire al podio, ma nemmeno temere l’aggancio da parte di Amedeo Wegher e Roberto Fondriest, che si sono piazzati al quinto posto con un ampio margine di vantaggio su Andrea Giuriato e Matteo Zanotti.
Nella sfida fra coppie miste è stata battaglia, fino all’ultimo, fra i bergamaschi del Lago d’Iseo Fabio Belotti e Chiara Mandelli e gli altoatesini di Rio Pusteria Andreas Vaia e Verena Kerschbaumer. Hanno prevalso i primi, che venerdì avevano operato il sorpasso decisivo e oggi hanno consolidato la posizione imponendosi in entrambe le manche. In campo femminile, invece, successo scontato per la coppia composta da Ilaria Sambo e Rosa Collini.

ULTIMA TAPPA 

L’ultima giornata ha portato i concorrenti da Miola a Castello di Fiemme, chiudendo cos ì l’anello “aperto” martedì. Un totale di 56,8 chilometri con ben 1.683 metri di dislivello in ascesa e 1.280 in discesa. La prima prova speciale si sviluppava sulla distanza di 10 chilometri tutti in salita, con 405 metri di dislivello, da Madonna dell’Aiuto a Sveseri, la seconda era di un solo chilometro e mezzo, interamente su asfalto, da Molina a Castello di Fiemme, con partenze regolate secondo il cosiddetto “metodo Gundersen”, ovvero scandite dai distacchi nella classifica generale provvisoria. In entrambi i casi Debertolis e Deho hanno preceduto Alverà e Janes, Oprandi e Degasperi, Di Geronimo e Dellagiacoma.
Alla fine tutti gli atleti si sono abbracciati e hanno festeggiato sotto il tendone allestito a Molina di Fiemme dopo aver vissuto quasi per una settimana stretto contatto l’uno con l’altro. La sfida del comitato organizzatore, lanciare una competizione nuova, per formula e ubicazione, valo rizzando una territorio selvaggio e dalle grandi potenzialità turistiche come il Lagorai è stata lanciata, da oggi si comincia a pensare alla prossima edizione.

LE INTERVISTE 

Al termine della seconda prova speciale e quindi della competizione, i due vincitori sono ancora freschissimi, quasi non avessero mai fatto sul serio… «Effettivamente non abbiamo mai sentito il fiato sul collo di alcun avversario in questi due giorni – ci spiega Massimo Debertolis – e questo ci ha permesso di tenere il nostro ritmo, anche se quando si è in coppia con Marzio è impossibile tirarsi indietro. Lui va fortissimo in allenamento, figuriamoci quando ha un numero sul manubrio. Se è vero che non abbiamo mai avuto antagonisti diretti è anche vero che una vittoria è sempre una vittoria e quindi siamo contenti di questo risultato».
Gli fa eco Marzio Deho: «È stata una bellissima esperienza, i percorsi si sono dimostrati molto spettacolari e anche il tempo è stato clemente con noi, seconda tappa a parte (quella da San Martino a Telve). Credo che ai biker debba piacere per forza questa formula, perché lascia il tempo per guardarsi attorno e godersi il paesaggio. Di solito, invece, si sta sempre e solo a testa in giù. Con Massimo quest’anno abbiamo già corso insieme la Vueta de Ibiza e ci troviamo benissimo insieme».
Stanco ma felice anche il secondo classificato Omar Oprandi: «Più di così non potevo dare, fino a qualche mese fa ero sugli sci da scialpinismo e quindi chiudere al secondo posto una manifestazione come questa è un risultato strepitoso per me».
Il suo compagno Michele Degasperi lo elogia: «Ho trovato un compagno di corsa all’altezza, anche per l’amicizia che si è creata fra di noi, meglio di così non poteva andare. L’ultima prova speciale non era lunga, ma quando si pedala da cinque giorni anche un chilometro e mezzo si fa sentire nelle gambe».
Silvano Janes è forse il più rilassato di tutti: «Per me è stata un’esperienza nuova, perché pedalare per lunghi tratti senza essere in gara non mi capita spesso, sono abituato a tirare sempre». Poi scherza spiegando che… «Il mio compagno in discesa va fortissimo, in salita invece qualche volta gli ho dovuto dare una mano».
Paolo Alverà conferma che… «Silvano è stato un maestro per me, mi ha aiutato nei momenti difficili e si è creata una bella amicizia: speriamo che questa manifestazione decolli, perché lo merita. Io mi darò da fare per promuoverne l’immagine».
Identico pensiero esprime Michele Di Geronimo, quarto in classifica generale: «Chi non ha partecipato non sa cosa si è perso!», dice.
Piergiorgio Dellagiacoma, accanto a lui, mastica amaro: «Stamattina sono caduto e avrei potuto fermarmi, ma avremmo gettato via quanto di buono abbiamo compiuto in questi cinque giorni e quindi ho tenuto duro. Le prime tre coppie classificate andavano fortissimo e quindi ci teniamo stretti questo bel quarto posto».
Amedeo Wegher tira il fiato e pare quasi dispiaciuto di chiudere qui la propria avventura alla Dolomiti Lagorai Mtb Challenge. «È una gara bellissima, che ci ha permesso di conoscere tanti amici provenienti da altre regioni. Durante i trasferimenti, quando non si pedalava per staccare il tempo, abbiamo chiacchierato con tanti biker, cosa che di solito non si riesce mai a fare».
Roberto Fondriest sottolinea anche che «nonostante si trattasse della prima edizione lo staff si è dimostrato molto ben organizzato».
Felici per il successo nella gara riservata alle coppie miste, Fabio Belotti e Chiara Mandelli. «Il duello con Vaia e Kershbaumer è stato molto bello. – dice la ladies – Nella seconda tappa avevo rotto la catena e abbiamo buttato dieci minuti, ma poi li abbiamo recuperati nelle giornate successive. Questa è una formula che conosciamo bene e ci piace molto, il dislivello è stato rilevante, in compenso il terreno che abbiamo affrontato si è rivelato sempre molto pedalabile, quindi non ha esaltato gli atleti più tecnici. Una gara da consigliare a chi vuole fare un po’ di fiato ed allenarsi».
«Infatti ci si allena nel corso della manifestazione – aggiunge il suo compagno Fabio -, qualunque atleta di medie capacità secondo me può affrontarla>.

LE CLASSIFICHE

Classifica di Circuito
Ord
Dors
Cognome e Nome
Team
Naz
Cat
P.Cat
Race Time
Gap
stage1
stage2
stage3
stage4
stage5
total time
cycled
1 16
DEBERTOLIS MASSIMO
WILIER OLYMPIA
MM 1 03:16:28
DEHO MARZIO
WILIER OLYMPIA
ITA
ITA
00:36:19
00:55:42
00:39:46
00:30:55
00:33:47
24:37:04
2 10
OPRANDI OMAR
TEAM GIULIANI CICLI ARCO
MM 2 03:40:42
00:24:14
DEGASPERI MICHELE
TEAM TODESCO
ITA
ITA
00:40:25
01:04:21
00:44:07
00:33:47
00:38:03
25:54:26
3 13
ALVERA’ PAOLO
GS CICLI OLYMPIA
MM 3 03:41:39
00:25:12
JANES SILVANO
GS CICLI OLYMPIA
ITA
ITA
00:41:34
01:06:07
00:43:11
00:33:43
00:37:06
25:41:52
4 28
DI GERONIMO MICHELE
T.V.B. – UNTERTHURNER
MM 4 03:53:44
00:37:17
DELLAGIACOMA PIERGIORGIO
T.V.B. – UNTERTHURNER
ITA
ITA
00:43:20
01:05:07
00:51:16
00:34:58
00:39:05
25:26:25
5 21
WEGHER AMEDEO
PREDAIA BIKE TEAM
MM 5 04:09:46
00:53:19
FONDRIEST ROBERTO
PREDAIA BIKE TEAM
ITA
ITA
00:45:33
01:11:01
00:52:38
00:37:53
00:42:44
26:35:22
6 15
GIURIATO ANDREA
ASD CHESINI
MM 6 04:27:49
01:11:21
ZANOTTI MATTEO
ASD CHESINI
ITA
ITA
00:47:36
01:22:19
00:53:34
00:40:30
00:43:52
28:02:33
7 5 VECCHI STEFANO
ZARA BIKERS TEAM ASD
MM 7 04:32:28
01:16:01
VECCHI DAVIDE
ZARA BIKERS TEAM ASD
ITA
ITA
00:49:06
01:21:39
01:01:29
00:38:12
00:42:04
28:40:31
8 43
BELOTTI FABIO
VALCAVALLINA LOVATO ELECTRIC AXEVO
MF 1 04:36:20
01:19:52
MANDELLI CHIARA
VALCAVALLINA LOVATO ELECTRIC AXEVO
ITA
ITA
00:51:12
01:30:02
00:51:36
00:39:28
00:44:03
26:53:00
9 3 COMOGLIO ANDREA
SC BRICHERASIO
MM 8 04:39:24
01:22:57
BERTALOT MASSIMO
SC BRICHERASIO
ITA
ITA
00:51:24
01:30:03
00:54:33
00:39:22
00:44:04
27:49:04
10
44
VAIA ANDREAS
TEAM GREEN VALLEY
MF 2 04:39:31
01:23:04
KERSCHBAUMER VERENA
TEAM GREEN VALLEY
ITA
ITA
00:54:36
01:20:20
00:55:45
00:42:29
00:46:23
27:44:42
11
23
ROSTAGNOL ALEN
BRIKE BIKE
MM 9 04:39:50
01:23:23
NICOLINO CARLO
GSR ALPINA BIKECAFE’
ITA
ITA
00:50:15
01:23:03
01:00:14
00:40:46
00:45:35
27:30:39
12 2 CHIODI STEFANO
TEAM SOLURA
MM
10
04:44:46
01:28:19
DEIANA NICOLA
TEAM SOLURA
ITA
ITA
00:55:25
01:25:08
00:57:36
00:40:55
00:45:43
28:14:47
13
20
BREVI ALESSANDRO
SAN PAOLO MTB
MM
11
04:49:13
01:32:46
VISCARDI MATTEO
TEAM TEX ASD
ITA
ITA
00:55:20
01:25:44
00:57:14
00:42:45
00:48:11
28:12:28
14
12
DA PONT MARCO
GS DUE RUOTE SPORT
MM
12
04:51:11
01:34:44
FONTANA GIANLUCA
GS DUE RUOTE SPORT
ITA
ITA
00:49:31
01:24:00
01:15:19
00:39:23
00:42:59
27:25:13
15
25
DORI ANDREA
TEAM ZANOLINI BIKE PROFESSIONAL
MM
13
04:51:14
01:34:46
DORI NICOLA
TEAM ZANOLINI BIKE PROFESSIONA
ITA
ITA
00:56:30
01:28:59
00:56:33
00:42:35
00:46:39
28:20:56
http://www.mysdam.net – Cronometraggio effettuato con tecnologia MyLaps / ChampionChip
Servizio di Timing a cura di SDAM srl – Sport Data Management
28/06/2014 17:20
Pagina 1 di 3
sigle giudiciClassifica di Circuito
PROVVISORIA
Ord
Dors
Cognome e Nome
Team
Naz
Cat
P.Cat
Race Time
Gap
stage1
stage2
stage3
stage4
stage5
total time
cycled
16
22
COSTA DENIS
G.S. LAGORAI BIKE
MM
14
04:51:18
01:34:51
TONELLI GIOVANNI
CICLISTICA DRO
ITA
ITA
00:55:21
01:29:36
00:56:47
00:41:37
00:47:59
29:07:38
17
30
TRISOTTO MARCO
TEAM SELLA BIKE
MM
15
04:51:34
01:35:07
ZANGHELLINI ANTONIO
TEAM SELLA BIKE
ITA
ITA
00:59:45
01:24:43
00:56:47
00:42:19
00:48:02
28:18:41
18 1 SAVARIS SABINO
FASSA BIKE
MM
16
04:54:08
01:37:41
PESAOLA CLAUDIO
FASSA BIKE
ITA
ITA
00:56:27
01:29:29
00:57:29
00:43:31
00:47:14
27:30:57
19 4 TEMANI FRANCO
TESSERA GIORNALIERA
MM
17
04:57:52
01:41:25
GORFER GIORGIO
TESSERA GIORNALIERA
ITA
ITA
00:51:25
01:25:47
00:57:15
00:56:59
00:46:28
27:18:42
20 9 NADALINI ANDREA
GRUPPO A BICI – DAUNEX
MM
18
04:59:17
01:42:50
ROSSI CLAUDIO
GRUPPO A BICI – DAUNEX
ITA
ITA
00:56:41
01:31:15
00:58:41
00:42:46
00:49:56
28:29:28
21
42
PERIN ELENA
TEAM RUDY PROJECT PEDALI DI MARCA
MF 3 05:12:37
01:56:09
NAPOLITANO SANTOLO
TEAM RUDY PROJECT PEDALI DI MARCA
ITA
ITA
00:56:18
01:37:08
01:00:49
00:46:10
00:52:15
28:46:35
22
11
DE ROSSI FABIO
ASD RECORD BIKE
MM
19
05:22:08
02:05:41
BUSATO MICHAEL
ASD RECORD BIKE
ITA
ITA
00:58:37
01:46:56
01:02:41
00:42:25
00:51:30
28:47:54
23
46
CARBONI ELISABETTA
ASD GREEN DEVILS TEAM
MF 4 05:29:09
02:12:41
LAMBERTINI LUCA
ASD GREEN DEVILS TEAM
ITA
ITA
01:01:27
01:38:38
01:08:59
00:48:26
00:51:41
29:11:04
24
17
BRUSAROSCO DANIELE
ASD ADVENTURE & BIKE MTB TEAM
MM
20
05:31:22
02:14:55
BOGO VALENTINO
ASD ADVENTURE & BIKE MTB TEAM
ITA
ITA
01:02:35
01:43:57
01:04:46
00:45:37
00:54:28
30:22:17
25 8 VALENTINI DANIELE
GRUPPO A BICI – DAUNEX
MM
21
05:38:33
02:22:05
GASPERETTI SERGIO
GRUPPO A BICI – DAUNEX
ITA
ITA
01:00:48
01:46:30
01:08:32
00:47:15
00:55:29
29:25:49
26 7 HAYMAN MARK
MARTICA BIKE TEAM
MM
22
05:44:20
02:27:52
WARBURTON BENJAMIN
ASD NEW TEAM
GBR
GBR
00:55:29
01:37:36
01:06:08
00:58:42
01:06:27
28:47:26
27
27
TONA ATTILIO
SC ALPAGO
MM
23
05:44:35
02:28:08
SAVI IVO
BIKE SYSTEM FACTORY TEAM
ITA
ITA
01:04:23
01:40:17
01:12:04
00:49:30
00:58:24
30:52:08
28
19
BEGNIS FRANCO
JOHNNY CATTANEO FANS CLUB
MM
24
05:55:27
02:39:00
PELLEGRINI GIUSEPPE
SAN PAOLO MTB
ITA
ITA
01:02:26
01:45:50
01:16:00
00:54:17
00:56:55
30:02:08
29 6 PEDERZOLI CLAUDIO
TEAM SCULAZZO ITALIA
MM
25
06:02:57
02:46:30
SIMONAZZI ROBERTO
TESSERA GIORNALIERA
ITA
ITA
01:10:00
01:45:37
01:23:26
00:49:19
00:54:37
30:29:20
30
14
VEGLIANTE WALTER
ADVENTURE & BIKE
MM
26
06:40:45
03:24:18
CINQUINO GAETANO
MTB CASERTA
ITA
ITA
01:12:26
01:55:05
01:26:17
01:04:21
01:02:39
30:32:40
31
45
TAUFER LUCIA
BIKE SYSTEM FACTORY TEAM
MF 5 07:12:18
03:55:50
SITTA MARCO
ZUMELLESI
ITA
ITA
01:09:39
02:00:01
01:35:18
00:58:38
01:28:43
33:36:42
32
41
MARCHI MARCO
VIGILI DEL FUOCO DEL TRENTINO
MF 6 09:07:58
05:51:30
IORI DANIELA
G.S LAGORAI
ITA
ITA
01:28:37
02:25:45
01:54:29
01:28:08
01:50:59
27:07:57
http://www.mysdam.net – Cronometraggio effettuato con tecnologia MyLaps / ChampionChip
Servizio di Timing a cura di SDAM srl – Sport Data Management
28/06/2014 17:20
Pagina 2 di 3
sigle giudiciClassifica di Circuito
PROVVISORIA
Ord
Dors
Cognome e Nome
Team
Naz
Cat
P.Cat
Race Time
Gap
stage1
stage2
stage3
stage4
stage5
total time
cycled
33
24
PETRI ALESSANDRO
RS BIKE
MM
27
09:13:05
05:56:38
PETRI ROBERTO
RS BIKE
ITA
ITA
01:35:53
02:23:25
01:58:35
01:20:44
01:54:30
27:07:14
34
35
SAMBO ILARIA
S.C.ALTAIR A.S.D.
FF 1 09:41:15
06:24:47
COLLINI ROSA
VALRENDENABIKE – CARISOLO
ITA
ITA
01:28:23
02:59:04
01:53:12
01:28:09
01:52:29
27:40:39

. Un grazie agli organizzatori, perché mettere in piedi u

 

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136