QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Darfo Boario Terme: raduno Lampre-Merida e festa del 50° anniversario dell’AS Boario

venerdì, 4 dicembre 2015

Darfo Boario Terme – E’ iniziato il primo raduno della Lampre- Merida per prepararsi alla stagione 2016. I ciclisti del team Pro Cycling, l’unico a livello nazionale che ha la licenza UCi e che parteciperà a tutte le classiche e al tre grandi giri nel 2016 si sono ritrovati all’hotel San Martino di Darfo Boario Terme. I ciclisti della squadra blu-fucsia-verde e da parte dello staff, sotto la guida del team manager Brent Copeland, hanno iniziato a seguire il fitto programma di impegni, tra i quali spiccano per rilevanza le visite di idoneità agonistica (organizzate presso il Centro Camuno di Medicina Sportiva Camillo Golglampre a Boarioi) e i confronti tra atleti e lo staff tecnico per impostare il programma agonistico.

Sono stati presentati  i nuovi acquisti (Arashiro, Kump, Meintjes, Mohoric, Petilli e Zurlo) e i due giovani talenti entrati nell’orbita blu-fucsia-verde (Ravasi e Troia).

Le prima giornata è stata dedicata, oltre al proseguimento delle visite mediche e dei colloqui con i direttori sportivi, alle prove dei materiali tecnici e all’importante riunione tenuta dal responsabile medico della squadra, dottor Guardascione, per informare, sensibilizzare e dare aggiornamenti ai corridori sull’aspetto sanitario e sul codice sanitario interno del team.

LA SERATA 

Un momento importante è stata la festa del 50° anniversario dell’A. S. Boario. E’ stata anche rivissuta l’atmosfera della rassegna tricolore. La società A. S. Boario, sotto la spinta del presidente Ezio Maffi  ha curato l’organizzazione dell’evento dei campionati con il supporto del Comune di Darfo Boario Terme e di tanti volontari.Premiazioni a Darfo Boario Lampre

Nella serata all’hotel San Martino è stato  consegnato il “Trofeo Cav. Augusto Maffi – alla memoria” al Comitato Regionale che, nell’arco dell’intera rassegna tricolore, ha ottenuto il miglior punteggio globale.

A conquistare il premio per il 2015 è stato il Comitato Regionale della Lombardia, impostosi in virtù dei successi di Aurora Mantovani tra le Esordienti 1° anno, di Laura Ruggeri tra le Esordienti 2° anno e di Andrea Bagioli tra gli Allievi e dei piazzamenti sul podio ottenuti da Sonia Rossetti (2^ nelle Esordienti 1° anno), da Walter Calzoni e Lorenzo Pollicini (2° e 3° tra gli Esordienti 2° anno) e da Luca Colnaghi (3° nelal gara degli Allievi).

Il Comitato lombardo (63 punti) ha preceduto nella classifica valida per l’assegnazione del trofeo il Comitato del Veneto (44 punti), l’Emilia romagna (14 punti), Bolzano (13 punti) e il Piemonte (10 punti).

Le premiazioni sono state precedute da un incontro aperto al pubblico, sempre presso l’Hotel San Marino, con i ciclisti professionisti della Lampre- Merida,  a Darfo Boario Terme per il primo raduno in vista della stagione agonistica 2016.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136