QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Da domani il 3° Torneo internazionale maschile ITF Città di Sondrio: presentazione, favoriti ed entry list

giovedì, 10 marzo 2016

Sondrio – Il 3° Torneo internazionale maschile ITF Città di Sondrio da 10 mila dollari di montepremi è in programma dal 12 al 19 marzo presso il TenniSporting Club Sondrio.

Il tennis internazionale in Valtellina migra in avanti di un mese, da metà febbraio a metà marzo, ma non cambia di una virgola. Il Futures Città di Sondrio è pronto ad alzare il sipario per la terza volta: a dodici mesi (più uno) dal successo del lituano d’Italia Laurynas Grigelis, la città lombarda accoglierà di nuovo le racchette ‘pro’ del circuito Itf maschile, per una full immersion di otto giorni completamente gratuita per il pubblico. Da sabato 12 a sabato 19 marzo, da mattina a sera, con 10 mila dollari di montepremi in palio e 18 punti Atp pronti a rimpolpare la classifica del vincitore.Torneo Excel Futures Milano 3 - 2016 - Bega Alessandro (ITA)

L’appuntamento valtellinese chiuderà la prima mini-serie di tornei italiani della stagione, scattata a Trento nell’ultimo sabato di febbraio e al momento in transito da Basiglio, a sud di Milano, da dove arriveranno numerosi dei protagonisti attesi. Tuttavia, il numero uno del tabellone sarà un’esclusiva del torneo diretto da Marco Crugnola, e risponde al nome di Jan Mertl, 34enne ceco numero 257 della classifica Atp, ma con trascorsi un centinaio di posti più su e la bellezza di 22 titoli in carriera a questi livelli. Proverà a far 23 con il suo servizio bomba e colpi velocissimi, ma non avrà vita facile. Basti pensare che fra i giocatori già ammessi nel tabellone principale (sono 18, da 12 nazioni e 3 continenti diversi), ben 15 vantano almeno un titolo Futures in singolare, segno che il parterre dei pretendenti al successo finale non è mai stato così ampio.Torneo Excel Futures Milano 3 - 2016 - Garanganga Takanyl (ZIM)

Nelle foto di Francesco Panunzio: Alessandro Bega, milanese classe 1990, è fra i favoriti per il titolo al Futures di Sondrio, e Takanyi Garanganga, 25 anni dallo Zimbabwe, una delle principali attrazioni della terza edizione

I FAVORITI
Secondo il ranking il primo da tenere d’occhio è il milanese Alessandro Bega, accompagnato dal calabrese Francesco Vilardo e dal genovese Andrea Basso nel terzetto di azzurri già sicuri di partecipare al main draw. Non sono tantissimi, ma è un’altra dimostrazione del livello del torneo. Per tutti gli altri ci sarà spazio nelle qualificazioni delle prime due giornate, che fra i 32 atleti in gara ne promuoveranno 8 al tabellone principale. Fra gli altri candidati al successo finale spicca il nome di Viktor Durasovic, diciottenne norvegese di belle speranze, che ha scelto la Spagna con il sogno di restituire al suo paese quel Top 100 che manca da oltre 15 anni.

Il biglietto da visita con cui si presenterà sul cemento di Sondrio è la vittoria in Coppa Davis contro il campione del 2015 Grigelis, superato al quinto set nello scorso fine settimana. Di sicuro interesse anche il britannico Daniel Cox, il polacco Marcin Gawron, il francese Gregoire Jacq (che tre giorni fa a Trento ha vinto il primo titolo in carriera) e il pittoresco Takanyi Garanganga. La classifica di numero 541 è un po’ ingannevole, perché nasconde le qualità del 25enne dello Zimbabwe, miglior giocatore dell’Africa nera attualmente in circolazione. È emigrato da adolescente negli Stati Uniti per inseguire il sogno di diventare un tennista, adora l’Italia e dove passa lascia il segno. È il turno di Sondrio. E ci sarà da divertirsi.

L’ENTRY LIST UFFICIALE (al 9 marzo 2016)
Jan Mertl (Cze, 257), Alessandro Bega (Ita, 320), Victor Durasovic (Nor, 460), Antoine Escoffier (Fra, 469), Markus Eriksson (Swe, 482), Daniel Cox (Gbr, 484), Goncalo Oliveira (Por, 531), Francesco Vilardo (Ita, 535), Takanyi Garanganga (Zim, 541), Filip Veger (Cro, 558), Florian Fallert (Ger, 604), Tobias Simon (Ger, 628), Wilson Leite (Bra, 632), Marcin Gawron (Pol, 649), George Von Massow (Ger, 650), Gregoire Jacq (Fra, 651), Andrea Basso (Ita, 686), Antoine Hoang (Fra, 691). Alternates: Pirmin Haenle (Ger, 716), Vadim Alekseenko (Ukr, 717), Johannes Haerteis (Ger, 734), Niels Lootsma (Ned, 744), Adelchi Virgili (Ita, 755), Mick Lescure (Fra, 763).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136