QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Craft Bike Transalp, quattro tappe su sette archiviate: la situazione nelle classifiche

mercoledì, 23 luglio 2014

Trento - Entra nel vivo la Craft Bike Transalp. L’edizione 2014 della celebre gara a coppie di mountain bike ha preso il via dalla Baviera domenica e fra venerdì e sabato si concluderà in Trentino, con Trento sede di tappa delle ultime due frazioni.

Dopo i passaggi in Germania e Austria delle prime due tappe, le classifiche Open erano guidate dai campioni uscenti del Team Centurion Vaude, i tedeschi Jochen Käß e Markus Kaufmann, e dalle elvetiche Cornelia Hug e Andrea Fässler. Entrati in Alto Adige con la terza tappa di ieri e la quarta di oggi i leaders non hanno fatto altro che confermarsi.

I primi italiani nella Open sono Daniele Mensi e Franz Hofer (Team Scott) attualmente in 6.a posizione, ma il tricolore per il momento sventola su tutti nella categoria Masters dove il Team AIL Trentino di Massimo Debertolis e Andreas Laner ha messo in bacheca quattro vittorie su quattro e guida con un margine rassicurante sui tedeschi dello Scott Fahrradladen e Gudensberg. Sul podio parziale siedono anche Walter Platzgrummer e Piergiorgio Dellagiacoma e la coppia italo-norvegese Daniel Jung-Kristin Aamodt, secondi e terzi rispettivamente nella Grand Masters e nella Mixed.

Domani ancora single track altoatesini protagonisti prima di venerdì quando le coppie di bikers partiranno da Caldaro, in provincia di Bolzano, e arriveranno a Trento dopo aver affrontato i temibili sterrati della Val di Cembra e del Monte Calisio in una tappa che misura 96 km e 2873 metri di dislivello. Sabato, invece, l’ultima frazione del “giro a tappe” che per buona parte si gioca in Trentino Alto Adige scatterà da Trento per poi dare l’assalto al Monte Bondone sugli sterrati verso Malga Brigolina, scendere in Valle dei Laghi e concludersi a Riva del Garda, al termine di 63 km complessivi di fatiche.

E a Trento ci si prepara con fervore alla due giorni in sella alla Craft Bike Transalp. La città del Concilio con gli organizzatori capitanati dall’ApT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi intendono dare la miglior accoglienza possibile ai riders e dopo l’ultimo week-end in cui Trento, il Monte Bondone e la Valle dei Laghi sono stati presi d’assalto dagli stradisti per “La Leggendaria Charly Gaul”, c’è da attendersi un sicuro nuovo capitolo di sport e spettacolo, sia venerdì che sabato.

La Craft Bike Transalp è tra le più celebri manifestazioni internazionali dedicate alle ruote grasse, con 1200 partecipanti da 40 nazioni di tutto il mondo equamente distribuiti fra professionisti e amatori. I numeri dell’evento sono piuttosto considerevoli, circa 600 km da percorrere in 7 giorni con 19.000 metri…abbondanti di dislivello.

A Trento, città ricca di storia, natura e scienza con musei di alto livello come il MUSE o il Castello del Buonconsiglio, è attiva in questi giorni e fino alla fine di agosto la mostra “Il Cavallo d’Acciaio” presso il museo Le Gallerie di Piedicastello. Si tratta di un percorso espositivo che raccoglie storie, documenti fotografici e oggetti di inestimabile valore per raccontare il ciclismo in Trentino dal 1885 in poi. Tappa da considerare per ogni amante del pedale, tra una …tappa e l’altra della Craft Bike Transalp.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136