QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Comprensorio sciistico del Corvatsch: riconoscimento Millau alla stalla gourmet

domenica, 29 dicembre 2013

Corvatsch – Un importante riconoscimento ai locali del Corvatsch oltre al top delle piste. La montagna che sovrasta il villaggio di Silvaplana presso St. Moritz è il Corvatsch, con 120 chilometri di piste, 15 impianti e 10 ristoranti di montagna. L’omonima stazione in vetta si trova a quota 3303 metri ed è la più alta delle Alpi orientali. Incomparabile è la vista panoramica sui ghiacciai con il Piz Bernina alto 4049 m e sul paesaggio lacustre dell’Alta Engadina.  Adesso è arrivato un riconoscimento alla stalla ‘gourmet’ con 13 punti Gault Millau, nel cuore del  nel comprensorio sciistico del Corvatsch. Che bello sciare tra due metri di neve,  ma è ancora più bello fermarsi in un rifugio dopo una sciata ‘doc’ e mangiare qualcosa di buono al caldo, magari guardando il fantastico panorama del gruppo del Bernina. È quello che succede al Corvatsch, nel comprensorio sciistico svizzero dell’Engadina e di St. Moritz, a poco più di due ore di auto da Milano.

COLAZIONE CON VISTA
Il Panoramarestaurant 3303, presso la stazione del Corvatsch, come dice il nome stesso si trova oltre i 3Corvatsch gourmet300 metri di quota. Si dice che sia il più alto ristorante nel triangolo tra Milano, Zurigo e Monaco e, oltre che per un pranzo con vista, può essere un’ottima scelta per iniziare bene la giornata gustando una ricca prima colazione sopra le nuvole.

UN’AUTENTICA STALLA… GOURMET
Il Panoramarestaurant, però, non è l’unico ‘highlight’ culinario… La stella della gastronomia locale è la Kuhstall, letteralmente ‘stalla’. Si tratta di una stalla comunale lungo la pista di discesa a Sils Maria che in inverno si trasforma in una piacevolissima baita ‘gourmet’, tanto da potersi fregiare di 13 punti nella guida gastronomica Gault Millau. La Kuhstall è raggiungibile con gli sci durante il giorno e a piedi dal paese durante la sera per una notte indimenticabile. È richiesta la prenotazione perché le serate alla Kuhstall sono diventate un ‘must’. Dopo cena, poi, si scende in paese con lo slittino…

TERRAZZA PANORAMICA
Uno degli indirizzi più indicati per provare le specialità locali e dell’Engadina è l’Osteria Rabgiusa. Al centro del comprensorio, è dotata di una grande terrazza protetta dal vento (la novità della stagione) e raggiungibile anche con le ciaspole, grazie all’apposito itinerario che parte dalla stazione a monte della funivia di Furtschellas. Una baita ideale per tutta la famiglia!

HAVE FUN
Per un apres-ski o un… after-hour il venerdì sera, quando la pista che scende a valle è aperta fino a notte fonda per la ‘Snow Night’, si può invece scegliere la grande tenda riscaldata dell’Hossa Bar, per l’occasione aperta fino alle 2 di notte.

ALTRI RISTORANTI SULLE PISTE
C’è poi il grande ristorante alla stazione intermedia di Murtèl, dove si può gustare una pizza perfetta (il pizzaiolo è italiano), si dice la migliore al mondo sopra i 2500 metri… Altri ritrovi sono quelli della Chüdera (pasta fatta in casa), dell’Alpetta (bellissima baita per provare i piatti della tradizione locale), oppure la panoramica Hahnensee, sull’omonima pista (la più bella dell’Engadina). Da non dimenticare anche la Stüvetta Giand’Alva, con grande terrazza e Fuorcla Surlej, con il migliore panorama sul Bernina e il Piz Roseg.

PRANZI DOC CON SCONTO
Per i gourmet, inoltre, c’è una ghiotta opportunità di risparmiare. Grazie alla ‘carta fedeltà’, richiedibile nei ristoranti convenzionati, consumando nove piatti del giorno (o per un valore di 20 CHF), il decimo è gratuito! La carta è valida al Panorama restaurant 3303, al ristorante Murtèl, all’Hossa Bar, alla Stüvetta Giand’Alva, al La Chüdera e all’Osteria Rabgiusa.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136