QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Combinata Nordica: in attesa della tappa in Val di Fiemme si delineano le classifiche

mercoledì, 7 gennaio 2015

Fiemme – Coppa del Mondo di Combinata Nordica, la parola anche alla Val di Fiemme. D’altronde, la culla degli sport bianchi nel nostro paese non poteva stare lontana dalla massima serie FIS per troppo tempo, e se lo è stata nelle ultime due stagioni la “colpa” è dei due Campionati del Mondo mandati in scena in rapida successione. Ora, o meglio nei giorni 31 gennaio e 1° febbraio prossimi, il circuito di Coppa del Mondo torna a transitare per le Dolomiti trentine e i migliori esponenti della disciplina sono attesi con entusiasmo fin da adesso.

Dopo le prime quattro tappe di Coppa tra Finlandia, Norvegia, Austria e Germania sono arrivate indicazioni importanti per quanto riguarda i protagonisti al salto e in pista, anche se è senz’altro prematuro stilare pronostici di sorta. Regna per il momento grande equilibrio, mai nessuno ha vinto più di una gara, i nomi sul primo gradino dei vari podi sono stati quelli degli arcinoti Jason Lamy Chappuis (FRA), Eric Frenzel e Johannes Rydzek (GER) e Mikko Kokslien (NOR). L’austriaco Lukas Klapfer ha vinto la sua prima gara di Coppa pochi giorni fa a Schonach, quando l’azzurro Alessandro Pittin centrava un ottimo sesto posto, ma in testa alla parziale c’è il tedesco Fabian Riessle che, pur non avendo mai vinto una gara, è riuscito a conquistare il maggior gruzzolo di punti che lo fanno guardare dall’alto i vari Kokslien, Watabe, Frenzel e Gruber nell’ordine. Nelle tre prove a squadre disputate fino ad oggi, Germania e Norvegia si sono alternate all’oro con gli scandinavi in…vantaggio per 2-1, mentre la Francia ha centrato tre bronzi consecutivi.

Nella tappa italiana della Val di Fiemme, che in calendario arriva dopo altri tre passaggi in Francia, Austria e Giappone previsti nei prossimi fine settimana, sono in programma una Team Sprint il primo giorno e la gara Individuale alla domenica, entrambe con salto dal trampolino Large.

I preparativi nella vallata trentina fervono, anche perché in questo mese di gennaio, precisamente tra sabato 10 e domenica 11, sono attesi i giganti del Tour de Ski di Coppa di fondo i quali si contenderanno il prezioso titolo tra lo Stadio del Fondo e la celebre Final Climb in salita sull’Alpe Cermis. Il comitato presieduto da Bruno Felicetti con Cristina Bellante segretario generale e i tantissimi volontari sono all’opera nei vari settori di competenza, tutti a pieno ritmo e con l’entusiasmo e la professionalità di sempre, elementi che negli anni sono fruttati alla Val di Fiemme una reputazione di massimo livello, al pari di località mitiche per gli sport nordici tutte situate a nord delle Alpi.

Gennaio è un mese intenso e di grande impegno e spettacolo per la valle trentina che si chiuderà con una due giorni di Combinata Nordica dal forte sapore mondiale.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136