QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Circuito Bresciacup 2017: battaglia da leoni al 26esimo Trofeo Città di Nave. I risultati

lunedì, 11 settembre 2017

Cortine di Nave – Non chiamateli “eroi“, perchè ciò che fanno è frutto della loro semplice passione. Non chiamateli “pazzi“, perchè la loro voglia di divertirsi è quanto di più vero e sano vi sia al mondo. Chiamateli semplicemente “bikers”, perchè amano questo sport  a tal punto che non esiste fatica o difficoltà in grado di scoraggiarli. Il Circuito Bresciacup 2017 si è chiuso quest’oggi con il 26º Trofeo Città di Nave, in una giornata che resterà a lungo impressa nella memoria dei presenti e per sempre scritta indelebile nelle pagine di storia della mountain bike bresciana (Foto Copyrights 2017 Circuito Bresciacup).

bresciacupIl nuovo tracciato di Cortine di Nave, curato e preparato dai ragazzi dello Zaina Club MTB, ha ospitato l’atto finale della #BSC17, mettendo in palio gli ultimi punti utili, tutti da contendersi sulla ripida ascesa dell’acquedotto o tra i sassi e le radici dell’inedita, adrenalinica discesa. Ma non è bastato. E così l’asticella ed il grado di difficoltà si sono alzati notevolmente. Il tutto a causa delle condizioni meteo che hanno reso l’anello di gara ancora più selettivo, ancora più difficile ed incerto, proprio come incerto e straordinariamente spettacolare è stato l’epilogo al vertice delle varie categorie.

In Gara 1 è ancora il tricolore di Oscar Lazzaroni (2R Bike Store) a dettare legge tra gli M4, accompagnato per gran parte della gara da un brillante Tommaso Bellicini (Niardo For Bike) vittorioso tra gli M3. Gianluca Bianchi (Stefana Bike) sale sul gradino più altro tra gli M5 mentre è ancora Claudio Zanoletti (2R Bike Store) a mettere la firma tra gli M6+. Gara entusiasmante ed arrivo in volata tra le MW1 dove Monica Maltese (Bike Pro Action) precede la leader Valentina Garattini (Niardo For Bike). La pluri decorata Lorena Zocca (Barbieri) vince tra le MW2, Katia Moro (Pila Bike Planet) primeggia tra le DJ e Nicole Venturini (Cube) è prima tra le DE.

Gara 2 sempre spettacolare grazie ai giovani talenti della categoria Junior, puntuali a regalare emozioni ed uno speranzoso sguardo al futuro. Zaccaria Toccoli (Lapierre Trentino) fa il vuoto tra gli Junior e stacca il miglior tempo della gara. Kevin Filipozzi (Focus XC Italy) è primo tra gli Open, mentre Cristian Boffelli (Pavan Free Bike) ed il compagno Stefano Moretti rimarcano la loro leadership primeggiando rispettivamente tra gli ELMT1 ed ELMT2 così come Michele Righetti (Bertasi) e Francesco Mensi (Niardo For Bike) che vincono tra gli M1 ed M2.

In Gara 3 ed in Gara 4  sono il coraggio e spregiudicatezza delle categorie giovanili a regalare l’ultima grande emozione di giornata. Più forti del maltempo, pronti a sfidare la forza di gravità tanto in salita quanto sui difficili tratti tecnici in discesa sono gli esordienti i primi a sfidarsi ed è Michael Pecis (S.Paolo d’Argon) il primo a tagliare il traguardo tra gli ES2. Nicolas Milesi (Parre) vince tra gli ES1, Sara Marenghi (Melavì Focus) sale sul gradino più alto tra le DES2 mentre Sara Barcella (S.Paolo d’Argon) tra le DES1. Agguerrita la lotta tra gli AL2 dove Luca Tomasoni (S.Paolo d’Argon) ha la meglio su Daniele Flati (Melavì) solo sul finale per pochi secondi, mentre Simone Minotti (Bianchi) si ggiudica la AL1 così come Letizia Marzani (Merida) che vince tra le DAL1.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136