QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Circolo Vela Arco: Ilan Muccino e Giorgia Cingolani vincono la Ora Cup Ora tra gli juniores, lo sloveno Cante e la crotonese Sposato tra i cadetti

martedì, 11 agosto 2015

Arco- La Ora cup Ora quest’anno avrebbe dovuto chiamarsi diversamente, dato che le regate disputate sono state fatte tutte con il vento da nord della mattina presto! I temporali che ogni pomeriggio hanno imperversato sui dintorni del Garda Trentino hanno puntualmente bloccato l’arrivo della termica da sud “ora”, e così il Comitato di regata in sintonia con gli organizzatori del Circolo Vela Arco sono stati costretti a dare le partenze per entrambe le mattine alle 8.vela circolo arco

Scelta che ha sicuramente pagato: gli juniores hanno concluso 6 prove in tutto, mentre per i cadetti è andata un po’ peggio, dato che inizialmente il vento da nord era troppo forte per loro e in tarda mattinata è sempre andato a calare repentinamente, lasciando parte della flotta più lenta fuori tempo massimo.

La ventesima edizione della Ora Cup Ora è andata molto bene: la partecipazione ha superato i 250 timonieri e la presenza internazionale è stata importante con 11 nazioni. Il livello tecnico è stato sicuramente medio-alto considerata la partecipazione di alcuni timonieri in nazionale, tra cui i vincitori della categoria juniores maschile e femminile, rispettivamente Ilan Muccino e Giorgia Cingolani. Il Trofeo è stato assegnato alla squadra del Circolo Velico Ravennate, sicuramente in crescita in questi ultimi mesi e omnipresente sui campi di regata di tutta Italia.

JUNIORES, 6 prove
Tra gli juniores la classifica con il secondo giorno di regata ha subìto un bel cambio al vertice: Ilan Muccino (CV Ravennate) sta dimostrando sempre più la sua crescita tecnica, accumulando esperienza e belle vittorie. Ad Arco dopo il primo giorno in cui occupava la quarta posizione, ha recuperato preziosi punti fino ad imporsi sugli oltre 140 concorrenti. Bel recupero e sorpresa della manifestazione per Tommaso Cilli (YC Sanremo), secondo per un solo punto e davanti all’altro azzurrino Tommaso Salvetta (Fraglia Vela Riva), terzo per una seconda giornata non eccezionale (11-4-18 contro il 2-1-2 del primo giorno di gare). Quarto l’ungheres De Jonghe, partito con il turbo e tre primi per poi calare con un 16-32 e 2, insufficienti per salire sul podio.

Sorpasso nel finale anche tra le femmine con Giorgia Cingolani (Fraglia Vela Riva) prima davanti alla tedesca Theresa Steinlein, e nona assoluta. Terza l’altra portacolori della Fraglia Vela Riva Chiara Benini Floriani, tredicesima in generale.

CADETTI, 4 prove
Nessun cambio al vertice rispetto al giorno precedente invece tra i cadetti: lo sloveno Daniel Cante ha mantenuto il primato raggiunto nel primo giorno e con due terzi e due primi ha vinto davanti ad un sempre più costante e convincente Marco Gradoni (CN Fanese). Terzo, ad un solo punto, il maltese Richard Schultheis. Tra le femmine altro successo per la bravissima Beatrice Sposato (CV Crotone) sicuramente sulla strada del fratello Demetrio in questi giorni in allenamento in Polonia per preparasi al mondiale Optimist di fine mese. Beatrice, undicesima assoluta, ha vinto davanti alle locali Emma Mattivi (Fraglia Vela Riva) e Gaia Bolzonella (CV Torbole), protagonista di un bel terzo assoluto in regata 3.

Anche questa ventesima edizione della Ora Cup Ora va in archivio con la soddisfazione di aver offerto ai ragazzini partecipanti momenti di agonismo puro alternati a momenti consoni alla loro età con la sempre emozionante lotteria in cui si estraggono decine e decine di premi. In questi giorni al circolo rimane la squadra di Abu Dhabi che ha scelto il Circolo vela Arco e l’Alto Garda per una sessione di allenamenti per le squadre Optimist e Laser. L’appuntamento con l’Ora Cup Ora è per il prossimo 5-7 agosto 2016: virata la boa della ventesima edizione si punta ad un evento sempre più partecipato, mantenendo lo spirito di amicizia e sana competizione che contraddistingue la manifestazione.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136