QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ciclismo trentino in festa a Mezzocorona: premiati i campioni di ieri, oggi e domani

domenica, 22 novembre 2015

Mezzocorona - Uniti e vincenti, speciale serata per il ciclismo trentino. Campioni di ieri, di oggi e di domani protagonisti della festa annuale a Mezzocorona: gli elogi del presidente della FCI Renato Di Rocco e il ct Davide Cassani.campioni trentini ciclismo

Il ciclismo trentino mette d’accordo i campioni presenti alla festa annuale di una delle realtà più vivaci e produttive. “Vedere tanti giovani atleti entusiasti è un’assicurazione sul futuro del nostro movimento”, il commento del presidente federale Renato Di Rocco, uno degli ospiti d’onore della serata al PalaRotari di Mezzocorona.

“Abbiamo bisogno di forze giovani ed il Trentino continua a sfornare talenti: a giudicare da quanti ragazzi sono qui, possiamo star tranquilli che questo trend positivo non si fermerà”, ha proseguito il Ct azzurro Davide Cassani.

ciclismo Trentino

Significativo quanto detto da Giacomo Nizzolo, uno dei campioni “non trentini” che hanno onorato l’appuntamento: “Mai avrei pensato che il Trentino avesse un movimento ciclistico di queste dimensioni: complimenti di cuore”.

Una festa in grande stile, mille e più in sala, una bella soddisfazione per il presidente del ciclismo trentino Dario Broccardo, che ha raccolto i complimenti dell’Assessore provinciale allo Sport Tiziano Mellarini, del Consigliere Nazionale del CONI Sergio Anesi e di Piero de Godenz in rappresentanza della Regione Trentino Alto Adige.

Per le società trentine l’orgoglio di sfilare sul palco, di incrociare i campioni locali più in auge – Daniel Oss, Matteo Trentin, Moreno Moser e Gianni Moscon (cui è andato il premio Rolly Marchi). Insieme a loro le grandi promesse che avanzano: Anna Oberparleiter, Letizia Paternoster, Riccardo Lucca, Nicola Conci. Nomi che legittimano un ottimismo eciclismo Trentino 1spresso a chiare parole anche da campioni del passato come Gilberto Simoni e Maurizio Fondriest.

Un momento particolarmente toccante è stato quello della consegna a Letizia Borghesi del premio intitolato a Timothy Porcelli, giovane ciclista trentino prematuramente scomparso: un lungo applauso ha detto meglio di molte parole che il ciclismo trentino è una grande famiglia, unita e vincente.

Nelle foto (credit Mosna) in apertura i campioni premiati alla festa della FCI Trentino con da sinistra Nicola Conci, Giacomo Nizzolo, Gianni Moscon, Moreno Moser, Daniel Oss e Matteo Trentin, quindi il pubblico del PalaRotari di Mezzocorona, la premiazione di Silvano Dusevich, presidente della Forti e Veloci, storica squadra trentina giunta al 90° anno di attività


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136