QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Ciclismo, il ‘Giro d’Italia’ in Franciacorta. Cambiaghi: “Testimonial di cultura, turismo e territorio”

martedì, 17 aprile 2018

Iseo – “La diciassettesiama tappa del Giro d’Italia in programma il 23 maggio da Riva del Garda a Iseo si preannuncia come uno dei piu’ importanti appuntamenti del panorama italiano che vedra’ protagonista la Franciacorta”.

cambiaghiLo ha detto Martina Cambiaghi, assessore a Sport e Giovani di Regione Lombardia, che e’ intervenuta questa mattina a ‘Vinitaly’ per la presentazione della diciassettesima tappa del ‘Giro d’Italia’ in Franciacorta alla quale hanno partecipato Mauro Vegni, direttore del Giro d’Italia, Vittorio Moretti, presidente del consorzio Franciacorta e Pier Bergonzi, vice presidente della ‘Gazzetta dello Sport’.

“Lo sport in questa occasione amplia i suoi confini – ha proseguito l’assessore Cambiaghi – diventando il testimonial per promuovere la cultura, turismo, conoscenza del territorio e delle sue peculiarita’”.

“E’ impossibile limitarsi a parlare solo di sport nella piu’ importante cornice internazionale dedicata all’enologia come Vinitaly – ha spiegato l’assessore Cambiaghi -; la Franciacorta con la sua terra, con i suoi vitigni e le note cantine e’ un ottimo biglietto da visita per valorizzare lo sport nazionale”.

“E’ il vero valore aggiunto di una terra che – ha concluso – per le sue caratteristiche sa attirare da tutto il mondo un turismo variegato che trova qui tante componenti di assoluta eccellenza”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136