QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Canottaggio: Sebino seconda nel medagliere della Sprint di Trezzo

martedì, 12 maggio 2015

Trezzo – Ieri bellissima giornata all’insegna della passione per il canottaggio con la regata sprint organizzata dalla Canottieri Tritium per l’assegnazione del 32° Trofeo dedicato alla città di Trezzo, ospite di qualificata tradizione remiera. La manifestazione promozionale, dopo 35 gare disputate nel corso della mattinata, nelle quali i padroni di casa hanno primeggiato conquistando il primo posto in classifica generale, ha portato la Canottieri Sebino al secondo posto del medagliere, a parimerito con la Retica, con quattro ori, cinque argenti e due bronzi, per un totale di 11 medaglie.

Il successo corona adeguatamente il grande impegno della squadra biancoazzurra che ha portato in acqua ben 20 equipaggi, dimostrando così un grande affetto per questo classico appuntamento sul fiume Adda che per la formula Sprint sui 500 metri si affianca fraternamente all’iniziativa lacustre autunnale di Lovere “Sprint Cup”.

Protagonisti dell’ottimo risultato sono, al primo gradino del podio, i due Quattro di coppia ragazzi (Luigi Cortinovis, Simone Fusaro, Matteo Gualeni, Lorenzo Fenaroli), e senior (Andrea Cereda, Vladislav Yashkin, Michele Ghidini, Luca Cipolloni), il doppio ragazzi (Luigi Cortinovis, Lorenzo Fenaroli), e il doppio Junior (Yashkin Vladislav, Cipolloni Luca), quest’ultimo affiancato sul secondo gradino del podio dai compagni di squadra David Contessi, Roberto Pegurri, mentre al terzo emerge anche il potenziale dei ragazzi con il doppio di Stefano Giorgi e Matteo Gualeni, giunti terzi.

Risultati di notevole soddisfazione anche nel settore femminile che torna a farsi notare con gli argenti delle singoliste Marta Biolghini (cadetti), Matilde Fenaroli e Valentina Laini (singolo 7.20 Allievi C); una presenza rosa ben completata dal doppio Junior di Gemma Mascarino e Paola Perego, giunte al traguardo in terza posizione.

Confermata per l’occasione la presenza sul podio (in seconda posizione) anche dell’atleta senior A Aristide Bonomelli.

Confermata anche la grinta di tutti gli altri componenti della folta rappresentanza atletica, che chiudono la giornata con posizioni di poco scostate dalla zona podio ma soprattutto con l’entusiasmo e la voglia di correre sull’acqua che anima sempre la grande squadra della Sebino.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136