QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Canoa: la Sebino Rosa conquista il podio ai Campionati Italiani Under 23, Ragazzi ed Esordienti

domenica, 18 giugno 2017

Varese – Nuovo appuntamento tricolore per il remo bianco-azzurro della Sebino nel weeekend è stato in gara sul Lago di Varese, alla Schiranna, ai Campionati Italiani Under 23, Ragazzi ed Esordienti. Un evento da record, organizzato dalla Canottieri Varese, che ha visto la partecipazione di 1012 atleti, in rappresentanza di 109 società provenienti da tutta l’Italia.

Biolghini_Fenaroli_Carbonini_Paris_All.Pegurri-ManellaLe società lombarde hanno guidato i numeri della kermesse tricolore, 351 atleti arrivano infatti da 35 sodalizi della regione bianco verde guidata dal Presidente Fabrizio Quaglino. I 505 equipaggi in gara, 169 lombardi, saranno a caccia dei 39 titoli tricolori: 13 ragazzi (6 femminili e 7 maschili); 22 under 23 (9 femminili, 13 maschili) e 4 esordienti (2 maschili, 2 femminili).

Le regate sono iniziate sabato mattina con le prove di qualificazione per poi proseguire nel pomeriggio con i recuperi: da  domenica mattina spazio alle semifinali e alle attesissime finali per l’assegnazione dei titoli tricolori.

Premiazione quattro di coppia femminileIn questo contesto la Sebino si è presentata al via con 6 atleti e tre equipaggi: il singolo Pesi Leggeri U23  maschile di Simone Fusaro, il singolo Pesi Leggeri U23 femminile di Silvia Frattini ed il quattro di coppia Ragazzi Femminile di Marta Biolghini, Matilde Fenaroli,Veronica Carboni e Lidia Paris.

È proprio quest’ultima imbarcazione che porta l’ennesimo successo in casa Sebino, dopo un’intensa finale che ha visto l’equipaggio bianco-azzurro combattere fino all’ultimo per conquistare la medaglia di Bronzo, a soli tre secondi dalla canottieri Saturnia seconda classificata e più distanziata dalla canottieri Barletta prima classificata. Ancora una volta il remo rosa si conferma nella tradizione Sebino, aggiungendo all’albo societario questa preziosa medaglia.

Destino diverso ma con un tratto comune per Frattini e Fusaro, entrambi Juniores ma in gara nella categoria Under 23: la prima nonostante il sesto tempo assoluto non è riuscita a conquistare la finale, il secondo ad un passo dalla semifinale.

Il direttivo Sebino si mostra soddisfatto dei risultati ottenuti, che evidenziano la bontà del lavoro svolto fino a questo punto della stagione e porta i suoi ringraziamenti ad atleti ed allenatori, artefici di questa importante domenica di gare.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136