QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Camunia Rally, la prova speciale di Astrio protagonista della prima giornata di gare

martedì, 15 maggio 2018

Capo di Ponte - Il Camunia Rally è pronto ad animare l’estate bresciana con la sua quinta edizione che si preannuncia davvero interessante. La scuderia New Turbomark infatti, ha già steso il programma dell’evento che si svolgerà dunque tra sabato 30 giugno e domenica 1 luglio nei pressi di Capo di Ponte, cittadina ormai divenuta fulcro della manifestazione automobilistica in oggetto.

Rally Camunia Capo di Ponte 1Con le iscrizioni che si apriranno il giorno 31 maggio e che si protrarranno fino al 25 giugno, la gara bresciana può vantare ancora la possibilità di avere al via vetture potenti come le R5 giacché è stata confermata la validità a rally nazionale; il percorso cronometrato sarà di 67 chilometri mentre le speciali da percorrere saranno otto.

Astrio in versione lunga - La tanto amata prova speciale di Astrio è pronta a tornare appieno nel panorama motoristico camuno. Stage acclamato a gran voce dai concorrenti e dallo stesso pubblico, la prova di Astrio era già stata disputata lo scorso anno ma questa volta sarà protagonista assoluta della giornata di apertura, quella di sabato 30 giugno, grazie a due passaggi di cui uno in notturna. La prova sarà lunga ben dieci chilometri e andrà così a sostituire la Berzo-Cevo, stage d’apertura del 2017.

“Grazie alla fattiva collaborazione con le amministrazioni comunali di Breno e Bienno, il senso di marcia sarà a salire da Pescarzo per poi discendere verso Prestine e la speciale sarà intitolata a Gianmario Mazzoli” spiega Giuseppe Zagami, a capo dell’organizzazione.

Per le restanti prove sono confermati i passaggi sulla Deria e sulla Valsaviore (tre volte ciascuno stage), veri e propri cavalli di battaglia del Camunia Rally.

Sul sito www.camuniarally.it e sulla pagina Facebook ufficiale sono già state pubblicate le prime informazioni sulla gara.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136