QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Campionato Italiano Wrc: la scuderia Promo Sport Racing in trionfo al Rally 1000 Miglia con Luca Rossetti e Ivan Maurigi

martedì, 31 marzo 2015

Sondrio – Fantastica prestazione del pilota tiranese Luca Rossetti che su Ford Fiesta Wrc porta in trionfo la scuderia Promo Sport Racing al Rally 1000 Miglia, prestigioso appuntamento d’apertura del Campionato Italiano Wrc. Soddisfazione anche per il navigatore Antonio Tognolini che con Lucchini conquista la vittoria di classe N4.Luca Rossetti, Ivan Maurigi (Ford Fiesta WRC #4, Promo Sport Racing)

Importante affermazione della scuderia valtellinese Promo Sport Racing che con Luca Rossetti ed Ivan Maurigi si è aggiudicata la vittoria assoluta al 39° Rally 1000 Miglia, gara valevole come primo round del Campionato Italiano Wrc.

Al debutto su una Ford Fiesta World Rally Car del team GP Racing e gestita dalla DP Autosport, Luca Rossetti ha meritato il successo sugli asfalti bresciani grazie a quattro vittorie di prova speciale su sei totali, risultando in assoluto il migliore grazie al tempo di 1.02’52”6 staccando Chentre, secondo a 19” e Signor, terzo a 23”2.

Sul palco finale di Piazzale Arnaldo, il pilota della Ford numero 4 non ha nascosto un po’ di emozione dato che per la prima volta, nonostante i numerosi successi e titoli presenti nella sua bacheca, ha trionfato nella blasonata corsa lombarda: “Avevo collezionato ben quattro secondi posti al 1000 Miglia- ha detto al traguardo-e credevo fosse una gara stregata. Vedere tutta questa gente dal gradino più alto del podio mi emoziona.”

Rossetti non ha poi risparmiato elogi al suo copilota: “ci tenevo a vincere perché Ivan Maurigi, il mio navigatore, è bresciano e regalargli un successo era il principale obiettivo: devo complimentarmi con lui perché una prova come la Moerna non è per nulla semplice specie per chi come lui fa gareggia poco: è stato impeccabile e bisogna rendergli merito!”

La gioia della scuderia Promo Sport Racing si estende anche ad Antonio Tognolini che, in abitacolo con Michele Lucchini, ha conquistato la vittoria di classe N4 ed il terzo posto di gruppo su una Subaru Impreza Sti.

Sfortunati epiloghi invece per i copiloti camuni Giovanni Maifredini e Manuela Laffranchi; al via con Mirko Farea (Peugeot R2) e Sandro Sasselli (Renault R3), entrambi sono stati costretti al ritiro per incidente nel corso della prima prova speciale.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136