QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Campionato di Distretto Classe Laser: seconda giornata convulsa, Malcesine in testa nei Laser 4.7

mercoledì, 27 agosto 2014

Cagliari - Seconda giornata di prove a Cagliari per il Campionato di Distretto Classe Laser caratterizzata da condizioni di vento salterino che hanno complicato non poco il regolare svolgimento della regata. Due prove disputate per Standard e Laser 4.7, una sola per i Radial. Toblini (FV Malcesine) si conferma in testa nei Laser 4.7. Baruzzi (FV G.D’Annunzio) prende la vetta negli Standard, mentre Villa (Canottieri Domaso) è il nuovo leader nei Radial.

Dopo una giornata inaugurale praticamente perfetta e terminata senza alcun intoppo con il regolare svolgimento delle due prove in programma, la seconda giornata di prove del 40° Campionato di Distretto Classe Laser, in corso a Cagliari fino a domenica 31 è stata invece caratterizzata da condizioni molto più complicate, che hanno reso arduo il lavoro del Comitato di Regata.

Laser Campionato di Distretto Cagliari 2014

Si è cominciato alle 13 con un vento di Maestrale intorno agli 8/9 nodi che ha consentito di terminare una prova degli Standard per poi invece girare a sud. Il risultato è stato l’annullamento delle prove Radial e Laser 4.7 già in corso e lo spostamento del campo di regata.

Con la nuova disposizione, con vento di Scirocco sui 15 nodi e mare formato, gli Standard hanno regolarmente portato a termine anche la prova mancante, mentre i Laser 4.7 hanno addirittura regatato le due prove di giornata. I Radial invece, anche in virtù di una flotta che ha dimostrato di avere problemi con le partenze (con conseguenti allungamento dei tempi nelle procedure di start) ha potuto portare a compimento una sola prova, prima che un nuovo calo di vento costringesse il Comitato ad ordinare il rientro a terra.  Dunque, dopo le prime due giornate, 4 prove disputate da Standard e Laser 4.7, e solo 3 per i Radial.

Nella classe regina degli Standard, cambio al vertice della classifica provvisoria con Marco Baruzzi, gardesano della Fraglia Vela G. d’Annunzio, che ha scavalcato Rocco Cislaghi (Planet Sail Bracciano) in virtù di un primo ed un secondo posto nelle prove della seconda giornata. Ancora terzo Zeno Gregorin (SVOC), appaiato però a Cislaghi.

Nei Radial perde la vetta il beniamino di casa Francesco Murgia, che è stato penalizzato con una bandiera nera nella partenza dell’unica prova disputata e retrocede quindi in 28° posizione. Nulla di pregiudicato per lui, poiché con la prossima prova potrà scartare il risultato peggiore e quindi risalire la classifica. Ne approfitta Nicolò Villa (Canottieri Domaso) che con un secondo posto balza in vetta alla generale davanti a Riccardo Vincenzi (Fraglia Vela Malcesine) e a Paolo Giargia (Club Nautico Varazze) in una classe dove comunque sembrano regnare l’equilibrio e l’incertezza. Giovedì, nella terza giornata di prove, ingresso in acqua alle ore 11.00. In programma altre due prove.Nei Laser 4.7 invece è stata una grande giornata per la Fraglia Vela Malcesine che vede Emil Toblini saldamente al vertice, seguito dal compagno di team Alessandro Angelini, protagonista di giornata con un secondo ed un primo posto. Terza, come dopo le prime due prove, Francesca Bergamo, insidiata però da Chiara Avanzi (LNI Milano) bravissima nelle due prove di mercoledì con un terzo ed un secondo posto.  

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136