QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Campionati Italiani sci nordico: Di Centa è ancora il più forte nella 50 km in tecnica libera. Risultati e classifiche

domenica, 20 marzo 2016

Monte Bondone – Altra bella giornata di sole al centro fondo Le Viote del Monte Bondone con una grande chiusura della stagione 2015-2016. Giorgio Di Centa dopo i due secondi posti di Padola (BL) riesce a vincere la 50 km in tecnica libera e a portarsi a casa il 27° titolo di Campione italiano. Ottima l’organizzazione nata dalla collaborazione tra l’Apt Trento, Monte Bondone e Valle dei Laghi e lo sci club Marzola.di centa

Elda Verones direttrice dell’Apt e factotum sempre presente in prima linea nell’organizzazione ha portato a casa un ottimo successo dove tutti i presenti hanno apprezzato le piste e il panorama del Monte Bondone.

Lo sci club Marzola con il suo presidente Carlo Segatta ha concluso al meglio i festeggiamenti dei 50 anni di attività. Gara della 50 km che è stata molto tirata con Roland Clara, Francesco De Fabiani, Giorgio Di Centa, Sergio Bonaldi che hanno vivacizzato i vari momenti della gara.

La prova si è decisa sull’ultima salita dove vi è stato un contatto tra Di Centa e De Fabiani ed il giovane valdostano ha avuto la peggio cadendo. All’arrivo Giorgio Di Centa può onorare i suoi 43 anni con un nuovo successo, l’ultimo era stato a Riale VB 2013 nella 50 km in tecnica classica. Al secondo posto è giunto Roland Clara (Fiamme Gialle), 3° Francesco De Fabiani (Cs Esercito) che ha anche vinto il Campionato italiano Under 23.

Nella prova femminile allungo decisivo a tre quarti di gara ad opera di Ilaria Debertolis (Fiamme Oro) e Debora Agreiter (Cs Carabinieri) che hanno staccato Giulia Stuerz (Fiamme Oro) e Lucia Scardoni (Fiamme Gialle). Nell’ultima salita attacco di Ilaria Debertolis che riesce ad anticipare Agreiter e a tagliare il traguardo con un vantaggio di 13″2. Al terzo posto Giulia Stuerz (Fiamme Oro) che ha avuto la meglio in volata sulla veronese Lucia Scardoni (Fiamme Gialle). Giulia Stuerz ha vinto il titolo italiano Under 23 davanti a Caterina Ganz (Fiamme Gialle) e ad Erica Antoniol (Fiamme Oro).

La graduatoria della Coppa Italia Sportful non ha subito variazioni rispetto all’ultima tappa e Mattia Pellegrin (Fiamme Oro) e Sara Pellegrini (Fiamme Oro) hanno vinto la classifica assoluta, mentre Erica Antoniol (Fiamme Oro) e Francesco Ferrari (Fiamme Oro) hanno vinto la classifica Under 23, tra i civili il successo è andato ai due atleti dello sci club Alta Valtellina Alex Andreola e Jael Compagnoni.

Per quanto riguarda le categorie giovanili negli Under 18 al maschile trionfo degli atleti friulani che sono riusciti ad occupare tutti i posti disponibili sul podio con la vittoria di Luca del Fabbro, 2° Martin Coradazzi e 3° Davide Graz a coronamento di una stagione sempre ad alto livello. Nelle Under 18 femminili successo per Chiara De Zolt Ponte (Veneto) che ha preceduto Cristina Pittin (Friuli V. G.) e 3a Martina Bellini (Alpi Centrali) che in volata ha preceduto Alessia De Zolt Ponte (Veneto).

Tra gli Under 20 Anna Comarella (Veneto) ha vinto davanti a Ilenia Defrancesco (Trentino) e 3a Monica Tomasini (Trentino), le tre sono riuscite fin dalle prime battute a distanziare le avversarie e hanno fatto gara a parte giocandosi poi la vittoria in volata.

Giacomo Gabrielli (Trentino) ha coronato la sua ultima gara tra i giovani andando a vincere anche la prova più lunga, lui che aveva vinto le due prove sprint e medaglia di bronzo sprint agli ultimi campionati mondiali juniores di Rasnov (Romania). Al 2° posto il valdostano Mikael Abram e 3° ottima prova del cuneese Daniele Serra (Alpi Occidendali).

Di seguito i vincitori della Coppa Italia Rode:

Under 16 maschile Davide Graz (Friuli V. G.)
Under 16 femminile Federica Cassol (Asiva)
Under 18 maschile Luca Del Fabbro (Friuli V. G.)
Under 18 femminile Chiara De Zolt Ponte (Veneto)
Under 20 maschile Mikael Abram (Asiva)
Under 20 femminile Monica Tomasini (Trentino)


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136