QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Campionati Europei Melges 32: condizioni ideali a Riva del Garda

venerdì, 18 luglio 2014

Riva del Garda - I grandi nomi della vela internazionali sono tutti concentrati in questi giorni alla Fraglia Vela Riva per i Campionati Europei Melges 32, iniziati giovedi e in programma sul Garda Trentino fino a domenica. Vascotto, Bressani, Ivaldi, Celon, Zandonà, Benussi, Chieffi sono solo alcuni dei tattici più conosciuti, apprezzati nella vela internazionale che conta.

Alla Fraglia Vela Riva, sotto pressione ormai ininterrottamente dai primi di luglio con una serie di regate di altissimo livello, tutto è funzionato al meglio per garantire anche per questo Campionato Europeo dei perfomanti Melges 32 un’organizzazione ai massimi livelli, all’altezza dei professionisti della vela che animano in questi giorni le regate sull’Alto Garda.

Si è trattato dunque di un’apertura in grande stile con il completamento di tre prove caratterizzate da un’Ora andata aumentando con l’avanzare del pomeriggio: un Garda che ha assistito come suo solito l’andamento delle regate.

A garantirsi la prima leadership dell’evento valido come quarta frazione delle Audi tron Sailing Series Melges 32 è stato Synergy (Zavadnikov-Ivaldi, 4-1-2). Lo scafo armato dal russo Valentin Zavadnikov, che grazie ai parziali raccolti nelle precedenti tappe guida la graduatoria overall del circuito, anticipa di tre punti Robertissima (Tomasini Grinover-Vascotto, 3-4-3), considerato tra i favoriti della vigilia.
In terza posizione, a sette punti da Synergy, si piazza Wilma (Rossi-Celon, 2-5-7), timonato con solida determinazione dalla debuttante Claudia Rossi, unica donna, oltre a Deneen Demourkas di Groovederci, a “gestire” la barra di uno di questi velocissimi one design.IMG_7311

I distacchi piuttosto contenuti e l’elevato numero di prove ancora da disputare lasciano sperare in un campionato dall’esito incerto sino all’ultimo: un altro fiore all’occhiello per la Fraglia Vela Riva, straordinario ospite assieme ad Audi, di un luglio a tutta vela.

Domani, a partire dal primo pomeriggio, sono in programma altre tre prove che, qualora completate, daranno la possibilità ai team di scartare il peggiore tra i parziali.

Come avvenuto in occasione degli eventi riservati ai Melges 24 e agli Audi Melges 20, anche con i Melges 32 sono tornate le Audi experience, test drive gratuiti che consentono a curiosi, appassionati, cittadini e addetti ai lavori presenti a Riva del Garda di provare su strada i modelli di punta della gamma Audi. Presso l’hospitality Audi, posizionato in corrispondenza della Fraglia Vela Riva a pochi metri dalle acque del Garda, sono a disposizione RS6 avant, SQ5, A3 g-tron, S1 Sportback e A1 admired.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136